domenica, 20 Settembre 2020 - 1:10
Home / Notizie / Novità / Citroën C4 Cactus Rip Curl: a Ginevra l’edizione speciale

Citroën C4 Cactus Rip Curl: a Ginevra l’edizione speciale

Tempo di lettura: 4 minuti.

Il nuovo genere di crossover che ha rivoluzionato l’universo automobilistico, Citroën C4 Cactus, continua lo sviluppo della gamma presentando in anteprima assoluta una serie speciale nata dalla collaborazione tra Citroën e Rip Curl, uno tra i brand più importanti al mondo per il surf.

Scegliendo Rip Curl (dal 1969 sinonimo di surf), Citroën vuole rafforzare lo spirito outdoor di C4 Cactus con una versione più espressiva e radicale, una declinazione unica, tecnologica e performante al servizio del relax, del tempo libero e del benessere.

Una filosofia in sintonia con il brand Rip Curl, nato a Torquay (Australia) a qualche ora di auto da Cactus Bay, luogo culto per gli amanti del surf. Fondati sui valori comuni della creazione e dell’innovazione, i due marchi condividono anche l’amore per l’avventura (che Rip Curl chiama “The Search”: la ricerca dell’onda perfetta), che spinge chi li sceglie a mettersi in strada, sempre e dovunque.

Una collaborazione che si traduce nell’introduzione del Grip Control sulla gamma C4 Cactus

Crossover unico e fuori dagli schemi, per questa serie speciale Citroën C4 Cactus inaugura la funzione Grip Control per una motricità rinforzata, assieme ad elementi stilistici che rafforzano il carattere 100% outdoor.

Citroën C4 Cactus Rip Curl propone in esclusiva il sistema Grip Control, con pneumatici specifici Mud & Snow adatti ai fondi più difficili (Pneumatici Goodyear 205/50 R17 89V – Vector 4Seasons). Il sistema Grip Control regala una motricità rinforzata in modalità fuoristrada. Utilizza un sistema antislittamento evoluto, integrato nel calcolatore ESP, che ottimizza la motricità delle ruote anteriori e prevede varie modalità di adattamento al fondo stradale.

Il comando del Grip Control (presente anche al centro del cruscotto) propone 5 modalità di funzionamento:

– STANDARD: per le strade litorali soleggiate, i tornanti di montagna, i grandi assi autostradali , le strade chic del centro cittadino… Modalità adatta a condizioni stradali abituali, con pattinamento ridotto. Il Grip Control si adatta automaticamente in funzione del fondo;

– SABBIA: per arrivare il più vicino possibile ai luoghi mitici del surf… Consente un pattinamento simultaneo delle due ruote motrici anteriori, per avanzare meglio su un fondo non compatto limitando i rischi d’insabbiamento. Raggiunti i 120 km/h passa automaticamente alla modalità Standard;

– FUORISTRADA: per spostarsi facilmente su terreni scivolosi (fango, erba bagnata, terra) … Funziona come un differenziale a slittamento limitato, permettendo al veicolo di muoversi in condizioni particolari, trasferendo il massimo di coppia possibile sulla ruota che offre l’aderenza maggiore. Raggiunti gli 80 km/h passa automaticamente alla modalità Standard;

– NEVE: per raggiungere i più bei centri di sport invernali …Adatta istantaneamente il pattinamento di ogni ruota motrice alle condizioni di aderenza incontrate, per spostarsi in tutta serenità e sicurezza sulla neve. Raggiunti i 50 km/h passa automaticamente alla modalità Standard;

– ESP OFF: permette di disattivare l’ESP (attivo fino a 50 km/h).

Grazie alla motricità rinforzata, Cactus Rip Curl regala esperienze di guida inedite in tutte le stagioni e verso tutte le destinazioni, e si distingue da tutti gli altri veicoli per il look da SUV compatto di tendenza. 

Design funzionale e moderno Citroën C4 Cactus Rip Curl può contare su un design unico, che abbina funzionalità ed estetica. Sposa modernità e dinamismo, facendo riferimento al mondo del surf. Si distingue a livello visivo grazie a dettagli esclusivi all‘esterno e all’ interno. Il look specifico di Citroën C4 Cactus Rip Curl comprende il bianco dei retrovisori, delle barre del tetto e dell’adesivo lucido che accosta motivi geometrici al logo Rip Curl e firma verticalmente il parafango anteriore. Stesso motivo sul laterale posteriore, accanto alla firma Rip Curl in lettere bianche. Una grafica che richiama in maniera inequivocabile l’universo del surf. Le paratie di protezione effetto alluminio nella parte anteriore e in quella posteriore sottolineano ulteriormente lo spirito avventuroso del crossover.

L’Airbump, elemento grafico e funzionale che conferisce a C4 Cactus una personalità ben definita proteggendo la carrozzeria, è proposto di serie in tinta Black e come optional in altri colori (Dune, Chocolate e Grey) che permettono di personalizzare il proprio veicolo.

Al lancio saranno proposte cinque tinte per la carrozzeria: Olive Brown/Night Black/Sport Red/Silver Grey/Pearl White. Per la fine dell’anno è prevista l’aggiunta di un nuovo colore inedito: il Baltic Blue. L’abitacolo di Citroën C4 Cactus Rip Curl si colora con dettagli Pulp Orange, tinta che trasmette energia e dinamismo. Il Pulp Orange delle cinture di sicurezza contrasta con il rivestimento interno dei sedili, disponibili in tessuto Grey (di serie) o in misto Pelle/Tessuto Black (optional).

Infine, richiamo alla valigeria (e quindi al viaggio) con il cruscotto composto da un posto di guida minimal e connesso, con comandi raggruppati nel Touch Pad 7’’ che accoglie un vano portaoggetti (TOP BOX), con cinghie in pelle tipiche delle borse da viaggio.

Ricca di equipaggiamenti, la Nuova Serie Speciale C4 Cactus Rip Curl è basata sul livello Shine di Citroën C4 Cactus, e riprende i principali equipaggiamenti di serie sensori di parcheggio posteriori, climatizzatore automatico, accensione automatica dei fari, sensore pioggia, sistema di navigazione, Radio monotuner, regolatore e limitatore velocità, vetri posteriori oscurati…). Per essere sempre in contatto con la natura e beneficiare di una luminosità eccezionale in ogni viaggio, Citroën C4 Cactus Rip Curl dispone in opzione di un tetto in vetro panoramico ad alta protezione termica in grado gli assorbire il 99% dei raggi UV.

Commercializzata in Italia a settembre 2016, Citroën C4 Cactus Rip Curl sarà esposta allo stand Citroën (Padiglione 6) del Salone di Ginevra che si terrà dal 1 al 13 marzo 2016.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

DS 9 E-Tense

DS 9 E-Tense: come personalizzare al massimo un modello “Tailor Made”

DS 9 E-Tense nasce per portare all’ennesima potenza il concetto di esclusività, parte dei requisiti …