in

Renault svela in anteprima Nuova Scenic

Tempo di lettura: < 1 minuto

In seguito alla creazione del concetto di monovolume compatta in Europa nel 1996, e dopo tre generazioni di Scenic che hanno registrato vendite di circa 5 milioni di unità, Renault è pronta a lanciare Nuova Scenic e la svela in anteprima a pochi giorni dal Salone di Ginevra.

Nuova Scenic reinventa la monovolume e si distingue dai codici tradizionali

Il 1o marzo 2016, al Salone di Ginevra, Carlos Ghosn, Presidente e Direttore Generale del Gruppo Renault, e Laurens van den Acker, Direttore del Design, presenteranno Nuova Scenic.

L’obiettivo, con questa 4a generazione, è quello di proporre un’interpretazione nuova della monovolume compatta. Per la prima volta su Scénic, un ampio parabrezza, come su Espace, offre una visione panoramica e migliora la visibilità laterale.
Diversi elementi stilistici rendono dinamiche le proporzioni di Nuova Scenic: rispetto a Scénic 3, l’altezza dal suolo è aumentata, lo sbalzo posteriore è ridotto e le ruote sono posizionate ai quattro angoli con delle carreggiate allargate sia nella parte anteriore che in quella posteriore.

Il dinamismo è accentuato dal lavoro stilistico fatto sulla silhouette

Nuova Scenic propone una firma luminosa distintiva con fari a forma di C, equipaggiati, per le versioni alto di gamma, della tecnologia LED Pure Vision.

Neopatentato

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

Bosch installa l’MSC a bordo della Ducati XDiavel

Citroën C4 Cactus Rip Curl: a Ginevra l’edizione speciale