domenica, 20 Settembre 2020 - 6:47
Home / Notizie / Attualità / Condizioni di Niki Lauda: un’influenza desta preoccupazione
Niki Lauda

Condizioni di Niki Lauda: un’influenza desta preoccupazione

Tempo di lettura: 1 minuto.

Nella giornata dell’Epifania è rimbalzata la notizia rilanciata dal giornale austriaco Kronen Zeitung circa le condizioni di Niki Lauda, nuovamente ricoverato nell’ospedale austriaco AKH di Vienna a pochi mesi dalle dimissioni in seguito del preoccupante trapianto di polmoni della scorsa estate. Condizioni che, visto l’indebolimento generale, hanno creato non poca preoccupazione a causa di un’influenza contratta nei giorni delle festività.

Sempre secondo il quotidiano austriaco, Lauda si trovava alle Canarie con la famiglia ma, nonostante il clima mite, l’influenza contratta nei giorni del Natale avrebbero convinto l’equipe di medici che lo segue dopo l’intervento a richiamarlo in patria per evitare di sovraccaricare il fisico visti i trascorsi.

Circa le condizioni di Niki Lauda, il quadro generale non sembrerebbe così grave come, invece, accadde in estate, con reali preoccupazioni circa la sorte del tre volte campione del mondo. Secondo un portavoce dell’ospedale AKH le dimissioni sarebbero già state programmate durante la settimana.

Dopo esser apparso sui social, per sincerare tutti i suoi numerosi fan circa il suo recupero, Lauda ha concesso poche settimane fa, prima del nuovo ricovero, un’intervista alla Gazzetta dello Sport: “Devo essere sincero: no, non ho mai avuto paura. Ero nelle mani di ottimi specialisti. Mi sono affidato a loro. Sapevo che sarebbe stata dura, molto dura. In simili condizioni io potevo fare solo una cosa: lottare. L’ho fatto per ogni istante, e lo sto ancora facendo”.

Non mollare, campione, ti vogliamo rivedere in prima linea a seguire il team Mercedes, Melbourne si avvicina!

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

archiproducts next

ArchiproductsNEXT: alla Milano Design City protagonista la mobilità sostenibile

Saranno gli spazi di Archiproducts Milano, via Tortona 31, dal 28 settembre al 10 ottobre …