in

DS al Salone Auto e Moto d’Epoca

Tempo di lettura: < 1 minuto

Eleganza e raffinatezza caratterizzano lo stand DS al Salone Auto e Moto d’Epoca di Padova, tornano le più importarti vetture del marchio accompagnate dall’ammiraglia DS 5, da noi provata in anteprima (LINK). 

Dalla mitica DS19, il Marchio DS eredita il nome e i valori fondamentali di eccellenza, innovazione e avanguardia, rappresentati dai modelli esposti a Padova: la DS 5 al fianco di due vetture classiche, la prima delle quali è una DS 19 del 1959.

Si tratta di un esemplare caratterizzato da un’ardita combinazione cromatica: la carrozzeria di colore Rouge Esterel è abbinata ad un tetto Aubergine e cerchi di colore azzurro, mentre gli interni sono di color verde acqua. 

L’altra DS classica esposta al Salone è una DS21 Prestige Pallas, allestita nel 1966 dall’atelier del carrozziere Henri Chapron.

Prima automobile europea con il radiotelefono di serie (sin dal 1959, anno della sua commercializzazione) la Prestige era un’edizione speciale, caratterizzata dalla presenza di una separazione interna tra il posto di guida e la parte posteriore dell’abitacolo con un vetro scorrevole e dotata anche di comandi a distanza per radio e climatizzazione. I rivestimenti interni sono integralmente in pelle.

Come allora, ancora oggi la personalizzazione fa parte del DNA del Marchio.

 

Dì la tua

Michelin entra nella Climate A List

X Factor 2016: Peugeot accompagna gli artisti ai live