giovedì, 17 gennaio 2019 - 10:03
Home / Notizie / Novità / Enjoy Cargo: l’evoluzione del vehicle sharing per la mobilità sostenibile
Enjoy Cargo

Enjoy Cargo: l’evoluzione del vehicle sharing per la mobilità sostenibile

Tempo di lettura: 3 minuti.

Nato nel 2013 in partnership con Fiat e Trenitalia, Enjoy è il servizio di vehicle sharing di Eni, presente a Firenze, Milano, Roma, Torino, Catania e recentemente Bologna.

Da marzo 2018 Enjoy ha avviato un nuovo servizio sperimentale, chiamato Enjoy Cargo, che mette a disposizione una flotta di 50 veicoli commerciali per il trasporto di oggetti ingombranti.

Enjoy Cargo: il vehicle sharing dall’ampia capacità di carico

Milano, Roma e Torino sono le città nelle quali è stato avviato il servizio sperimentale Enjoy Cargo, in partnership commerciale con Fiat, ideato per permettere il trasporto di oggetti ingombranti, mobili, elettrodomestici e materiale da lavoro.

Questa nuova flotta è composta da 50 Fiat Doblò Cargo rossi, che inaugurano il primo servizio al mondo senza vincoli di punti di prelievo e riconsegna del mezzo all’interno dell’area di copertura.

Di questi 50 Doblò, 40 sono alimentati a benzina euro 6 e 10 con doppia alimentazione a benzina e metano (i cosiddetti bi-fuel, riconoscibili dalla scritta “Natural Energy” sul portellone posteriore).  A Milano i mezzi sono 15 del primo tipo e 5 del secondo; lo stesso vale per Roma. A Torino sono invece 10, alimentati solo a benzina.
Enjoy Cargo
I veicoli sono dotati di pneumatici all season, sospensioni rinforzate e impianto frenante potenziato. Essendo dedicati al trasporto di “cose”, i veicoli di Enjoy Cargo vantano uno spazio di carico che arriva fino a 3,4 mc, con un vano lungo 1,820 m, largo 1,714 m e alto 1,305 m.

Per semplificare l’uso dei mezzi, per Enjoy Cargo è stata introdotta la nuova tariffa fissa di 25 euro (con pre-addebito) per le prime 2 ore di utilizzo, oltre le quali scatta il costo al minuto di 0,25 €/cent come per le auto. I primi 50 km sono gratuiti e una volta superata questa distanza, si aggiunge la tariffa di 0,25€/cent al kilometro. Per l’utilizzo di una giornata intera il costo è di 80 euro.

90 i minuti di anticipo con cui si può prenotare il vehicle sharing dei Doblò, con i primi 30 gratuiti e i successivi a 0,25 centesimi al minuto.

I mezzi Enjoy Cargo non necessitano di una nuova abilitazione per coloro che sono già iscritti al car sharing e non hanno restrizioni di utilizzo, ma per i bi-fuel è vietato parcheggiare e sostare nelle strutture sotterranee.

A Milano è possibile entrare in Area C, con parcheggio gratuito su strisce blu e gialle, così come a Roma (eccetto nel Tridente), con parcheggio gratuito nelle strisce blu. A Torino, infine, il transito è permesso in ZTL Centrale e Romana e il parcheggio in strisce blu, oltre ai 144 stalli dedicati. Confermati anche i parcheggi riservati presso le Eni Station e gli Enjoy Parking a pagamento; a Roma presso gli aeroporti di Fiumicino, Ciampino e stazione Termini, a Milano presso l’aeroporto di Linate.

Come per le auto, anche per i 50 Enjoy Cargo il cliente potrà effettuare il rifornimento (per i mezzi bi-fuel sarà possibile rifornire solo la benzina): nel caso in cui il livello del carburante scenda sotto il 30%, i clienti potranno usare l’app per fare il pieno presso le Eni Station abilitate, ricevendo un voucher da 5€ che riduce di fatto il costo del noleggio.

La gestione di tutto il servizio avviene tramite app, come per le Fiat 500 del car sharing “tradizionale”, dalla prenotazione all’apertura del veicolo e fino al termine del noleggio.

Enjoy, come funziona il servizio di vehicle sharing?

La gestione di tutto il servizio, dalla prenotazione alla chiusura del veicolo, avviene grazie all’app Enjoy, disponibile per IOS, Android e Windows, che consente un noleggio semplice ed immediato.
enjoy

Una volta scaricata l’app sarà sufficiente attivare la geolocalizzazione e consultare la mappa per visualizzare i veicoli disponibili nelle vicinanze o nella zona di interesse.

Grazie al sistema di navigazione con GPS, la mappa di Enjoy mostrerà la strada più veloce per raggiungere il veicolo prenotato. Una volta sbloccato il veicolo con il proprio smartphone, si dovrà inserire il codice PIN direttamente sul proprio dispositivo, per poi mettere in moto l’automobile utilizzando la chiave che si trova nell’apposito alloggiamento.

In tutte le città dove è presente Enjoy è possibile fare il pieno ai veicoli nelle Eni Station convenzionate, ricevendo subito un voucher da 5 euro per i propri noleggi. Alla fine di ogni viaggio sarà inviata una mail riassuntiva con tutte le informazioni sul noleggio, e l’importo del noleggio sarà addebitato direttamente sul conto associato, il tutto con la sicurezza di Nexi.

Articolo in collaborazione con Eni

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Mini 60 Years Edition

Mini 60 Year Edition: nata nel segno della tradizione

Per celebrare il 60° anniversario del Marchio inglese, sulle rive del Tamigi non si parla …