in

Federica Masolin si commuove per il ritiro di Vettel: il VIDEO della conduttrice in lacrime

Tempo di lettura: 2 minuti

Il motorsport, prima ancora di motori, benzina e auto che vanno veloci è fatto da uomini. La scena che ha accompagnato la chiusura del Mondiale di Formula 1 2022, catturata in diretta dalle immagini di Sky Sport F1, ci ha regalato un’ulteriore emozione che avrà sicuramente fatto commuovere più di qualche spettatore.

Federica Masolin, a fine gara, sempre affiancata dal valido Davide Valsecchi, si è sciolta in una valle di lacrime quando si è interrotta l’intervista dell’inviata Mara Sangiorgio, anche lei caduta in una lacrima da ultimo giorno di scuola. Il motivo è stato lo scambio di battute tra l’inviata dell’emittente satellitare e il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel, giunto alla conclusione della sua carriera in F1 proprio sotto la bandiera a scacchi di Abu Dhabi.

Tolta la vittoria, la quindicesima di una stagione da incorniciare, di Max Verstappen, il secondo posto conquistato con i denti da un Charles Leclerc che grida vendetta in ottica 2023, i donuts vietati al povero Mick Schumacher e l’altrettanto sofferto arrivederci di un Ricciardo commosso che lascia una porta aperta per un possibile ritorno, c’è stato spazio per ulteriori emozioni.

Se Valsecchi è riuscito, con la sua contagiosa risata, a far sorridere Federica Masolin, nulla ha potuto l’inviata milanese nel frenare l’emozione che l’ha portata a singhiozzare in diretta. Dietro questo pianto per così dire liberatorio ci sono anni da inviata sul campo, anni di un rapporto che si è via via costruito da quando Sky è tornata a trasmettere il campionato di F1 su suoi canali. Un’epoca coincisa con la permanenza di Sebastian Vettel in Ferrari, forse anche per questo motivo più sentita dagli inviati italiani sul campo.

Le lacrime di Federica Masolin sono arrivate dopo le parole di Vettel, praticamente l’idolo del weekend visto il supporto ricevuto. Gli addetti ai lavori sanno e sempre si porteranno nel cuore l’uomo Vettel prima del pilota che nella prima parte della sua carriera è stato il cannibale che è oggi Max Verstappen: dominatore assoluto a bordo della vettura migliore del lotto.

A fine 2020 Vettel ha lasciato la Ferrari approdando in Aston Martin, per poi maturare con intelligenza la decisione di appendere il casco al chiodo una volta resosi conto che i tempi migliori appartenevano al passato e che, abbandonata la F1, si sarebbero spalancate nuove possibilità per il classe 1987. Prima Mara Sangiorgio, poi Federica Masolin, entrambe si sono lasciate positivamente sopraffarre dalle emozioni, emozioni vere e sentite che fanno capire quanto uno sport come la F1, di livello così alto, sia in realtà fatto dagli uomini che lavorano instancabilmente per mettere in piedi questo spettacolo apprezzato in tutto il mondo.

Fonte: Sky Sport F1

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Nuova Volkswagen Golf: Il futuro elettrico della berlina è già scritto?

    BIAUTO Group

    BIAUTO Group festeggia 100 anni di storia al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino