domenica, 9 dicembre 2018 - 23:13
Home / Notizie / Attualità / Grande successo per la Ferrari ad Autosport International
Autosport International

Grande successo per la Ferrari ad Autosport International

Tempo di lettura: 2 minuti.

Ferrari è stata l’attrattiva numero 1 per tutti coloro che in questi giorni hanno partecipato ad Autosport International, la rassegna motoristica con ampio spazio al motorsport che è andata in scena a Birmingham, in Inghilterra.

Volendo celebrare a dovere i successi sportivi nell’anno del suo settantesimo anniversario (2017) il Cavallino Rampante ha partecipato per la prima volta in forma ufficiale alla kermesse britannica, portando sullo stand più grande che l’organizzazione gli ha riservato sia le vetture GT trionfatrici nel WEC sia due modelli di F.1 a loro modo protagoniste, seppur a distanza di più di un decennio una dall’altra.

Da una parte quindi la 488 GTE che ha vinto il FIA World Endurance Championship nelle classifiche costruttori, team e piloti, con James Calado e Alessandro Pier Guidi, la nuova 488 Challenge dell’omonimo monomarca e l’estrema FXX Evo, new entry nella speciale famiglia dei Programmi XX presentata pochi mesi fa alle Finali Mondiali al Mugello.

Dall’altra rullo di tamburi per la mitica F2004 appartenuta a Michel Schumacher, vettura che partecipa alle attività di F1 Clienti, e la SF70H impiegata in Formula 1 nel 2017 da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Due modelli a loro modo diversi ma profondamente simbolici: la F2004 regina dell’era Schumacher e dell’era dei motori aspirati, la SF70H quasi regina ma assoluta protagonista dell’era ibrida con il titolo alla portata di Vettel lo scorso anno e le sue onorevolissime 5 vittorie.

Autosport International
Alessandro Pier Guidi e James Calado accanto alla 488 GTE

Tra i protagonisti più acclamati Saliti sul palco dell’Autosport International ci sono stati proprio James Calado, accolto come un eroe in patria, e Alessandro Pier Guidi che hanno appassionato gli spettatori raccontando nei dettagli la loro stagione da incorniciare. Grande successo anche per l’altro pilota ufficiale Miguel Molina, per il campione della European Le Mans Series, Jody Fannin, e per Marc Gené, testimonial e tutor dei piloti di F1 Clienti e Programmi XX.

Presto una serie britannica del Ferrari Challenge

L’Autosport International ha offerto a Ferrari anche l’occasione perfetta per annunciare l’intenzione di lanciare una serie UK del Ferrari Challenge a partire dal 2019. Il campionato si svolgerebbe con le regole del Ferrari Challenge Europe e con la nuova 488 Challenge e sarebbe rivolto a tutti i clienti dell’area.

Per ulteriori conferme è tutto rimandato al secondo appuntamento del Ferrari Challenge Europe, in programma proprio a Silverstone dal 27 al 29 aprile, e durante la 6 Ore di Silverstone del FIA WEC in calendario immediatamente dopo Ferragosto (17-19 agosto).

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Polizia e motori : la lunga strada insieme

Polizia e motori: la lunga strada insieme. La storia per immagini delle auto della Polizia

Nell’immaginario collettivo, quando si pensa a una pantera, il ricordo corre all’Alfa Romeo Giulia Super …