martedì, 11 dicembre 2018 - 17:47
Home / Notizie / Novità / Fiat 500 Spiaggina ’58: il ritorno alla Dolce Vita del cinquino
500 Spiaggina

Fiat 500 Spiaggina ’58: il ritorno alla Dolce Vita del cinquino

Tempo di lettura: 3 minuti.

Un anno fa, era il 4 luglio 2017, eravamo nel pieno dei festeggiamenti per il sessantesimo anniversario di Fiat 500, accompagno da un’edizione limitata e celebrativa, la 500 60esimo Anniversario. Oggi, a distanza di un anno e di sessant’anni da quell’estate del 1958, il cinquino si reinventa ancora una volta con l’ultima curiosa versione, alquanto legata alla sua storia. È la Fiat 500 Spiaggina ’58, versione celebratriva della 500 Jolly.

Torna così un nome storico, nella stagione più congeniale, che riecheggia nelle menti di chi la famosa Spiaggina l’ha sognata o semplicemente vista almeno una volta nella vita. Un’auto semplice nel suo stile, legata indissolubilmente al territorio italiano e alle sue coste ricchi di paesaggi unici. Realizzata in, neanche a dirlo, 1.958 esemplari, la Fiat 500 Spiaggina ’58 è quindi un tributo in chiave moderna del modello estivo della prima 500, accompagnato da una versione ancora più fuori dai tradizionali canoni curata direttamente dalla Garage Italia Custom di Lapo Elkann, presso il cui atelier di Milano è stata presentata alla stampa la nuova versione di un’auto dalla carta d’identità ben definita solo sulla carta, appunto.

La nuova serie speciale Fiat 500 Spiaggina ‘58

Disponibile nella sola configurazione cabrio, come la sua antenata, la Spiaggina moderna è simbolo ed essenza della famosa Dolce Vita: la sua livrea è bianca e azzurra (Azzurro Volare, per la precisione) mentre la capote è beige, con tanto di cerchi dal disegno vintage con la coppa cromata.

Esclusività cromatica che viene esaltata da altri elementi distintivi, quali la modanatura laterale con logo 500, le calotte cromate degli specchietti retrovisori, i loghi vintage e l’elegante scritta in corsivo cromata “Spiaggina ’58” sul posteriore quale “firma” dell’ultima creazione in casa Fiat.

Fiat 500 Spiaggina ’58

Anche l’abitacolo vuole essere un omaggio all’originale Spiaggina con tonalità che riprendono fedelmente quelle dell’antesignana: si va dall’interessante cromia tra bianco e azzurro dei sedili, molto marinaresca ma allo stesso tempo simbolo di evasione, alla modernità offerta dal sistema Uconnect 7” HD Live touchscreen, offerto di serie su tutti e 1.958 gli esemplari.

Infine, la 500 “Spiaggina ‘58”  può essere equipaggiata con le motorizzazioni a benzina 1.2 da 69 CV conforme alla nuova omologazione Euro6D. L’ultima arrivata si aggiunge a una lunga serie di vetture celebrative che non hanno fatto altro che rinverdire, qualora ce ne fosse bisogno, il mito mai offuscato della piccola torinese che ha cambiato il mondo dell’auto, a modo suo. In 11 anni se ne sono viste tante, dalle varie edizioni legate al mondo della moda come la Diesel o la Gucci alle varie Abarth fino alla più tecnologica di tutte, la Mirror, offerta di serie con i più avanzati sistemi di connettività.

Un successo celebrato dai fatti che parlano di leadership in Europa nel segmento A, condiviso con la cugina Panda, a 11 anni di distanza dal debutto della nuova versione, con 93.000 unità vendute in Europa al suo undicesimo anno di vita, se non è record poco ci manca.

La storia di colei che ha ispirato la nuova Spiaggina

500 Spiaggina

Era il 1958 e la 500 Jolly, o Spiaggina, divenne in breve una delle auto più ambite da diversi VIP tanto che anche il futuro Presidente degli Stati Uniti Lindon Johnson ne volle una per la sua collezione. La si poteva vedere in azione nei migliori jet set dell’alta società dell’epoca tanto che costava il doppio rispetto alla versione normale e conobbe un successo considerevole anche fuori dall’Europa, diventando un’icona di stile all’italiana proprio negli anni del boom economico.

Un dettaglio che fa la differenza: la 500 Jolly Spiaggina è stata la prima versione speciale del cinquino, senza mezzi termini il primo di una lunga serie…

Lapo dichiara il suo amore per la 500

Nell’ambito della presentazione della Fiat 500 Spiaggina ’58, già ordinabile, Lapo ha portato l’attenzione su una seconda versione, la showcar Spiaggina by Garage Italia. Destinata all’obiettivo dei fotografi, per il momento, l’ultima creatura di Garage Italia riprende la livrea della Spiaggina ’58 ma, a differenza di essa, elimina completamente il tetto sostituendolo con un arco che funge da rollbar di sicurezza.

500 Spiaggina

Sparisce anche il divanetto posteriore sostituito da un ampio vano con tanto di “doccina” per il classico risciacquo dopo un tuffo in mare. Ulteriori dettagli caratterizzano questa versione, dal rivestimento del pianale di carico in sughero dogato, con un pattern simile a quello degli yacht di lusso, alla panchetta che va a sostituire i due sedili anteriori, come avveniva sulle vetture degli anni ’60.

Infine le finiture cromate delle maniglie, specchietti e delle borchie dei nuovi cerchi in lega Fiat 500 Vintage 1957 fanno luccicare sotto il sole la Spiaggina by Garage Italia. Destinata sì agli obiettivi dei fotografi ma solo per una sera. La vettura di Garage Italia Customs è infatti prenotabile e customizzabile ulteriormente, con la possibilità di sostituire il parabrezza con l’originale deflettore anteriore che vedete riportato in queste immagini a corredo del testo.

E per questo speciale doppio compleanno il brand Fiat ha realizzato anche un secondo “regalo”: un suggestivo video che “vola” sulle note dell’intramontabile brano “Nel blu dipinto di blu” del 1958. Protagonista ovviamente la nuova 500 Spiaggina ‘58.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

nuova Macan S

La Porsche Macan S porta al debutto il nuovo V6 turbo

La nuova Macan S è il modello più sportivo della nuova generazione che ha fatto …