giovedì, 19 luglio 2018 - 2:02
Home / Notizie / Tecnologia / Fiat 500L protagonista alla mostra su Renoir alla Galleria d’Arte Moderna di Torino

Fiat 500L protagonista alla mostra su Renoir alla Galleria d’Arte Moderna di Torino

Tempo di lettura: 2 minuti.

Dal 23 ottobre 2013 al 23 febbraio 2014 la Galleria d’Arte Moderna di Torino ospiterà la mostra Renoir. Dalle collezioni del Musée d’Orsay e dell’Orangerie’ a cura di Sylvie Patry e Riccardo Passoni. Sono circa sessanta i capolavori esposti che permettono di ricostruire l’inarrestabile verve creativa di Pierre-Auguste Renoir (1841-1919), uno dei fondatori e maggiori esponenti dell’Impressionismo.

Al prestigioso evento partecipa, in qualità di Sponsor, il marchio Fiat esponendo all’ingresso della GAM un esemplare della 500L, la ‘City Lounge’ che unisce l’iconicità dello stile 500 alla funzionalità del design Made in Fiat. Da questa speciale alchimia nasce una nuova concezione di auto cittadina che riformula in chiave emozionale la categoria delle vetture compatte per la famiglia moderna, sviluppando in forme inedite alcuni tratti stilistici di 500.

Già protagonista nel 2012 di ‘Artissima 19, Internazionale d’Arte Contemporanea’ a Torino, con questa nuova operazione di product placement la Fiat 500L conferma la sua attenzione al mondo dell’Arte, un ‘territorio’ di comunicazione dove mostra di trovarsi a proprio agio. In particolare, l’esemplare esposto è contraddistinto da una livrea rossa che mette in risalto una delle peculiarità del modello che più l’avvicinano alle opere del maestro francese: l’ampia gamma di personalizzazioni cromatiche.

Infatti, se sorprendere con luce e colore è uno degli elementi chiave della filosofia pittorica di Renoir, allo stesso modo il modello Fiat stupisce per la sua ‘tavolozza’ cromatica: sono ben 333 le combinazioni possibili che nascono incrociando 11 colori di carrozzeria con le 3 tinte del tetto (nero ,bianco e tinta scocca) e 3 dei cerchi (bianco, nero e alluminio). Il tutto reso ancora più suggestivo dall’abbinamento con diversi rivestimenti interni: dal tessuto nero “Star” con inserti grigi o rossi al tessuto “Tecnosilk” proposto in tre tonalità – beige, rosso e grigio – fino al prezioso Castiglio offerto in due varianti: visone o crema.

Fiat 500 Renoir

Anche la luce gioca un ruolo chiave all’interno della Fiat 500L come dimostra il migliore indice di visibilità del segmento – grazie alla vetratura ‘a 360 gradi’ – e la straordinaria luminosità nell’abitacolo accentuata dal tetto in vetro più grande della categoria: ben 1,5 metri quadri. Disponibile sia nella versione fissa sia in quella apribile con comando elettrico, il tetto panoramico di Fiat 500L è una vera e propria ‘finestra sul cielo’ che incornicia, come in un’opera en plein air di Renoir, la realtà esterna attraverso un’atmosfera di vibrazione cromatica e luminosa

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Bosch

La tecnologia Bosch sotto il vestito sartoriale della Dallara Stradale

Tempo di lettura: 2 minuti. Ci sarebbe da rispondere un motore Ford turbocompresso da 400 CV e una meccanica sopraffina …

something