in

Hypercar Ferrari: una simile collezione non si era mai vista [VIDEO]

Tempo di lettura: 3 minuti

Uno showroom da oltre 10 milioni di euro di valore con al suo interno le cinque hypercar del Cavallino Rampante più rare di sempre.

E’ inutile negarlo, quando una Ferrari passa per strada è quasi impossibile rimanerne indifferenti. Un po’ per la sua straordinaria bellezza e il suo innato fascino e un po’ per la sua esclusività. E si, non capita certo tutti i giorni di poter vedere per strada una creatura di Maranello, figuriamoci avere la fortuna di fotografarne più di una nello stesso momento o avere il privilegio di assistere al passaggio di un prototipo o di un modello particolarmente esclusivo del Cavallino.

Bene, questo è un po’ quello che è capitato allo youtuber Mr JWW che, trovandosi in una situazione simile, non solo si è fatto un selfie ma ha anche girato un video che ha poi caricato sul suo canale YouTube e che noi oggi siamo qui a riproporvi per godere insieme a lui di cotanta bellezza ed esclusività. Si perché il fortunato Youtuber ha avuto l’onore di poter visitare lo showroom Ferrari di Colchester, in Inghilterra, un luogo incantato e fiabesco all’interno del quale sono presenti le cinque Rosse più rare della storia, cinque hypercar particolarmente costose che raffigurano oltretutto l’evoluzione del Cavallino Rampante.

Giusto per darvi qualche dettaglio in più sappiate che l’intero showroom ha un valore complessivo di oltre 10 milioni di euro, cifra esorbitante raggiunta solamente grazie alle cinque esclusive Ferrari che vi sono esposte. Ma scendiamo nel dettaglio. Si parte nientemeno che con una Ferrari 288 GTO del 1984, appartenuta persino al pilota di Formula 1 Niki Lauda e realizzata in soli 272 esemplari nell’unica colorazione Rosso Corsa. A battere sotto il suo cofano? Un poderoso 2.8 litri 8 cilindri da ben 400 CV di potenza massima.

Altro pezzo molto caldo è la seconda Ferrari della collezione. Si tratta di una F40, erede diretta della 288 GTO, che a oggi viene battuta all’asta a cifre anche superiori al milione di euro. Si tratta di una supercar tutta meccanica il cuore pulsante era un 2.9 litri V8 da 478 CV e 577 Nm che, abbinato alla carrozzeria in fibra di vetro da soli 46 kg e a un peso a terra di appena 1.155 kg, era in grado di far bruciare alla Rossa lo 0-100 km/h in soli 4,1 secondi.

Dopo la F40 non poteva che esserci lei, la Ferrari F50. Realizzata interamente in fibra di carbonio e spinta da un iconico motore V12, sviluppato nientemeno che da Nigel Mansell, la F50 fu prodotta in soli 350 esemplari e rappresentò la Ferrari per eccellenza per tutti gli anni ’90. Al fianco di questi due miti che hanno fatto la storia entrano in scena giustamente le hypercar moderne come la Ferrari Enzo e la Ferrari LaFerrari.

Realizzata con telaio e carrozzeria in fibra di carbonio, la Ferrari Enzo fu prodotta dal 2002 al 2004 in 400 esemplari e poteva vantare un bel motore da 6.0 litri V12 capace di erogare ben 660 CV e in grado di spingerla fino a una velocità massima di 350 km/h, consentendole al contempo di archiviare la pratica dello 0-100 km/h in soli 3,6 secondi.

Prodotta dal 2013 al 2016 in 500 modelli coupé e 209 con carrozzeria spider, la Ferrari LaFerrari vantava un powertrain ibrido e un sistema di recupero di energia di derivazione Formula Uno, capace di erogare la bellezza di 963 CV complessivi che le permettevano di superare facilmente i 350 km/h di velocità massima e di fermare il cronometro nello 0-200 km/h a un tempo inferiore ai 7 secondi.  Le novità però non riguardarono solamente il powertrain ibrido e la tecnologia per il recupero dell’energia ma anche l’aspetto aerodinamico che vide l’introduzione di alettoni e sottoscocca appositamente riprogettati per esaltare al massimo le performance aerodinamiche tanto in curva quanto alle alte velocità.

Fonte: Mr JWW via YouTube

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Randstad Employer Brand 2021

    Ferrari è ancora una volta la società più ambita dagli italiani

    Toyota Yaris Cross

    Aperti gli ordini della nuova Toyota Yaris Cross, in anteprima al Giro d’Italia