mercoledì, 24 gennaio 2018 - 10:38
Home / Notizie / Tecnologia / Inizia la produzione della Nuova MINI

Inizia la produzione della Nuova MINI

Tempo di lettura: 2 minuti. 

Oxford – Lo stabilimento MINI ha festeggiato la World Premiere della nuova MINI con una cerimonia ufficiale. Tra gli ospiti vi erano il Ministro dei Trasporti britannico, Patrick McLoughlin; Harald Krüger, membro del Consiglio di Amministrazione di BMW AG responsabile per la produzione, e Peter Schwarzenbauer, membro del Consiglio di Amministrazione di BMW AG responsabile per MINI, BMW Motorrad, Rolls-Royce e postvendita.

Durante la cerimonia Harald Krüger ha dichiarato: “Nel centenario del nostro stabilimento di Oxford, continuiamo la storia di successi del marchio MINI ed iniziamo oggi la produzione della nuova generazione di modelli. Il nostro investimento totale di 750 milioni di sterline nelle nostre sedi produttive di Oxford, Swindon e Hams Hall tra il 2012 e il 2015, sottolinea l’importanza del triangolo di produzione MINI nella nostra rete produttiva globale. Il Regno Unito è il cuore della produzione MINI grazie all’esperienza, alla competenza e al forte impegno di tutti i nostri dipendenti”.

Questo investimento fa parte della strategia di crescita internazionale per il marchio MINI ed assicura un futuro a lungo termine dello stabilimento di Oxford, nonché posti di lavoro presso l’impianto di stampaggio di Swindon e quello di motori di Hams Hall, vicino a Birmingham. Il programma d’investimento è diretto principalmente alle strutture di produzione efficienti e sostenibili per la nuova generazione di modelli MINI ad Oxford. Oltre 1.000 robot di ultima generazione saranno installati, per esempio, nel reparto carrozzeria dello stabilimento; mentre Hams Hall ha installato sistemi di produzione per una nuova generazione di motori efficienti in termini di consumo di benzina e diesel. Il BMW Group ha investito un totale di circa 1,75 milioni di sterline nelle sue sedi britanniche, a partire dal 2000.

Questi investimenti sono legati anche ad una campagna di più ampio respiro circa l’addestramento e la formazione dei dipendenti del BMW Group nel Regno Unito. Nel 2012 l’azienda ha aperto un nuovo centro di addestramento ad Oxford, utilizzato dagli apprendisti dello stabilimento. Vi sono più di 190 apprendisti che lavorano nei quattro siti produttivi del BMW Group dell’UK a Swindon, Hams Hall, Oxford e Goodwood, che partecipano attualmente ad un doppio programma di formazione professionale basato sul modello tedesco. Anche gli addetti alla produzione in questi stabilimenti hanno ricevuto un addestramento che ha portato ad una qualifica pratica equivalente alla “NVQ (National Vocational Qualification) Level 2”.

Con un volume produttivo di 207.789 unità nel 2012, lo stabilimento di Oxford è il terzo più grande costruttore ed esportatore di veicoli nel Regno Unito. MINI incide per il 14 percento di tutte le vetture costruite in Inghilterra e per il 14 percento di tutte le vetture esportate dal Regno Unito. Le MINI Hatch, Cabrio, Clubman, Clubvan, Roadster e Coupé sono tutte prodotte qui.

Il successo del marchio MINI si può vedere nel positivo sviluppo dello stabilimento di Oxford a partire dal 2001. Già allora, un turno unico di circa 2.400 dipendenti produceva approssimativamente 300 auto al giorno. Oggi, un team di quasi 4.000 lavoratori in due turni costruisce fino a 900 vetture al giorno – raggiungendo un totale di oltre 2,4 milioni di MINI fino ad oggi. Più di 1,8 milioni di auto MINI sono state esportate in oltre 100 paesi dal 2001 in poi.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

gamma 500 Mirror

Gamma 500 Mirror: già disponibili le 500 più connesse di sempre

Tempo di lettura: 2 minuti. Le principali novità della gamma 500 Mirror ce le ha raccontate direttamente Luca Napolitano, il …

something