in

Intervista al terzo vincitore degli Sponsor Days Dacia: il Grandma Bistrot di Mariella, Marco, Lorenzo e Yari

Tempo di lettura: 2 minuti

Udine – È il Grandma di Roma il terzo e ultimo vincitore degli Sponsor Days, un piccolo Bistrot al Quadraro Vecchio, storico quartiere nella zona sud della Capitale. Abbiamo fatto qualche domanda a Mariella De Guglielmo, anima femminile del Bistrot, riguardo al mondo Dacia e alla bella iniziativa degli Sponsor Days.

Come stai vivendo l’esperienza Dacia Sponsor Days e come hai reagito quando hai saputo di aver vinto?

È stato tutto molto divertente! Quando ci siamo iscritti al concorso non pensavamo, ci speravamo ma era difficile ipotizzare che avremmo vinto, quindi quando ce l’hanno comunicato è stato un grande momento di gioia, l’abbiamo condiviso tutti insieme. È venuta la troupe a farci il video di presentazione e altri contenuti, due giorni fantastici, così come oggi, che ha rappresentato anche un pretesto per partire tutti e quattro insieme, cosa che con il lavoro ci riesce molto difficile.

Cosa ne pensi di questo concorso e dell’idea del concorso Sponsor Days?

La proposta di Dacia ci è piaciuta fin dal primo istante, per questo abbiamo scelto di aderire. Ci è sembrato interessante che un Brand così grande decidesse di cedere una giornata di visibilità a realtà molto più piccole e molto meno conosciute, poi l’idea di apparire sulla maglie dei calciatori dell’Udinese e sui cartelloni pubblicitari ci ha incuriosito moltissimo.

Conoscevi il marchio Dacia prima di partecipare agli Sponsor Days?

Il mio compagno possiede una Dacia ma io personalmente conoscevo questo Marchio in maniera superficiale. Nonostante la mia conoscenza non approfondita sapevo già che spesso le campagne di marketing di questo Marchio si incentrano sul valore aggiunto della qualità ad un prezzo accessibile.

Voi come attività cosa condividete con la “filosofia” Dacia?

Tra le attività che portiamo avanti al Grandma Bistrot, diverse sono finalizzate a cercare di mantenere un rapporto qualità prezzo molto vantaggioso per i nostri clienti e questo penso rappresenti il punto in comune fondamentale con Dacia. Fin dai primi tempi dell’apertura del nostro Bistrot, abbiamo innescato diversi processi di autoproduzione, a partire dal pane o dalla birra artigianale, garantendo una qualità alta senza aumentare i costi di produzione, proprio in stile Dacia! Fino ad oggi non eravamo grandi tifosi di calcio ma di certo in una delle pareti del locale troverà un posto d’onore la maglia dell’Udinese con il nostro nome.

Per saperne di più:

http://www.grandmaroma.it/
http://www.daciasponsorday.it/

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Toyota: GT86 Academy

Primo assaggio della Hyundai i20 WRC per Neuville