in

Lamborghini Urus 2022: senza camufatture emergono tutte le novità del restyling

foto spia urus 2022
Tempo di lettura: 2 minuti

Lamborghini Urus 2022 è uno dei SUV più ambiti e chiacchierati nel mondo dell’automotive. Sembra ieri, ma è già passato all’incirca un anno dai primi avvistamenti della vettura, la quale è stata nuovamente immortalata in Scandinavia.

Nelle immagini è stato fotografato da Carscoops.com un prototipo della Lamborghini Urus che, secondo svariate indiscrezioni,  potrebbe presto debuttare sul mercato con la Casa del Toro pronta ad intraprendere la medesima filosofia della Huracán, quindi guadagnando il suffisso “Evo” in questa nuova edizione.

Nelle foto balza subito all’occhio la totale assenza di pellicole camuffanti, il che lascia chiaramente intendere che si è ormai vicinissimi alla delibera definitiva. Dalle linee si evincono molte differenze rispetto alla prima versione della Urus, soprattutto per quel che concerne i dettagli

Lamborghini Urus 2022: notate le differenze sul posteriore?

2022-Lamborghini-Urus-Evo-
Foto spia del restyling EVO
Urus
Una foto ufficiale, di qualche anno fa, al lancio di Urus

Rivisti i paraurti, modificati mediante un diverso taglio delle prese d’aria. Stesso discorso per i flussi di raffreddamento, i quali hanno imposto anche l’apertura di sfoghi d’aria sui due lati del cofano. Completamente diversa è l’apertura sita sul passaruota posteriore. Gli scarichi sembrerebbero avere una collocazione leggermente differente, ma mantengono inalterata la loro forma ed il loro numero (4). I gruppi ottici sono invece inalterati. Non si hanno invece a disposizione immagini degli interni, quindi in questo caso si possono solo lanciare delle ipotesi, come quelle che interessano un probabile aggiornamento dei display e dei comandi secondari, incluso il chiacchieratotamburo” delle modalità di guida.

Proseguendo con le ipotesi, degli aggiornamenti potrebbero interessare anche motorizzazione ed alimentazione. Il brillante e possente motore V8 biturbo della Urus ha ricevuto apprezzamenti indiscussi per le sue prestazioni, ma in occasione di questo restyling potrebbe arricchirsi anche di una parte ibrida, ottenendo di conseguenza l’omologazione come “mild hybrid”.

Non si può invece prendere in ipotesi un modello Urus Performante, vale a dire un SUV che tra le sue caratteristiche possa vantare la presenza di una dose ancor più numerosa di cavalli.

Autore: Angelo Petrucci

Fonte: Carscoops.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    La figlia di Ken Block promette bene: Lia si scatena ed ha solo 14 anni [VIDEO]

    Conferenza Stellantis tavares

    Per Tavares l’elettrificazione è una scelta più politica che industriale