in

Lancia Ypsilon: la prossima sarà un crossover? [RENDER]

render lancia ypsilon 2024
Tempo di lettura: 2 minuti

Ipotizzate le linee di una sostituta a ruote alte di Lancia Ypsilon. Nelle ultime settimane è rimbalzata la notizia del ritorno di Lancia sulle scene europee. Dopo gli anni di esilio sul solo mercato italiano, però, il nuovo corso Lancia non sarà una cosa breve. Il piano della Casa torinese, secondo il suo CEO Luca Napolitano, è quello di lanciare tre nuovi modelli a partire dal 2024, quando arriverà l’attesissima nuova Lancia Ypsilon e, nel 2026, la già attessisima nuova Lancia Delta.

Mancano quindi circa tre anni all’arrivo sul mercato della nuova generazione della piccola torinese, pietra miliare degli ultimi vent’anni della Casa. Dopo una terza generazione che continua a piacere e a vendere anche dopo ben 10 anni di carriera, ora la curiosità è tutta sul nuovo modello, ancora totalmente inedito. Oltre a lei, a cadenza biennale, dovrebbero arrivare un’ammiraglia e la nuova attesissima Lancia Delta. Si tratterà di una gamma totalmente elettrificata, con l’ammiraglia e la Delta totalmente elettriche, e che porteranno avanti i tratti di modernità ed eleganza tipici di Lancia.

Per alcuni, però, 3 modelli non sarebbero abbastanza per un rilancio dopo anni di letargo. In più, dalle parole di Napolitano sembrerebbe che Lancia punti sui tre segmenti dove ha avuto più successo: utilitarie sfiziose, compatte medie e ammiraglie premium. Una gamma sensata per la storia di Lancia, ma che non tiene conto del fenomeno del momento, i SUV. Non avrebbe quindi più senso lanciare, ad esempio, una Lancia Ypsilon crossover, a ruote alte? Così Bernhard Reichel ha immaginato per Auto Evolution una probabile Lancia Ypsilon Crossover. Un modello che porta gli stilemi del brand come lo scudo anteriore, e offre una guida alta e dominante, fattore vincente dell’attuale Ypsilon e che sarebbe ancora più valorizzato su un’eventuale “Ypsilon X”, sulla falsariga della cugina 500 X.

La base meccanica dovrebbe essere la SLTP Small se fosse un modello 100% elettrico oppure, nel caso di un modello ibrido, con motori benzina/Diesel e anche elettrici, la CMP, la stessa dei SUV compatti Peugeot 2008, Opel Mokka (la somiglianza di questo render è evidente) e DS3 Crossback. E proprio la francese chic sarà la grande rivale interna di un eventuale Ypsilon SUV, che curiosamente verrà disegnata da un francese. DS3 Crossback è già il piccolo SUV da città lussuoso e ricercato, e Lancia nel caso decidesse di trasformare Ypsilon in un SUV dovrebbe riuscire a dare alla sua creatura un’anima unica e differente.

Lo stesso marchio Lancia, ora relegato alla produzione di una sola vettura e solo in Italia, dovrà trovare di nuovo la sua dimensione. Come? Con un ritorno ai rally, magari a zero emissioni? O puntando su innovazioni tecnologiche coraggiose, da sempre nel DNA della Casa che ha inventato il telaio monoscocca, il motore V6, il cambio a 5 marce e tantissime altre novità? È sicuramente ancora presto per dirlo. Certamente, però, una Ypsilon a ruote alte potrebbe conquistare il pubblico: chissà che non sia proprio questa la veste con cui Lancia tornerà tra poco meno di tre anni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    drag race in retromarcia

    VW Golf R VS BMW Serie 1 M135i, altro che Fast and furious [VIDEO]

    La Koenigsegg Regera batte un record e dimostra, in pista, di che pasta è fatta [VIDEO]