venerdì, 21 settembre 2018 - 13:55
Home / Notizie / Novità / Le 5 cose da sapere sulla nuova Suzuki Ignis

Le 5 cose da sapere sulla nuova Suzuki Ignis

Tempo di lettura: 2 minuti.

Stiamo mettendo alla prova l’ultima nata in casa Suzuki, pronta a fare il suo debutto sul mercato. Parliamo della nuova Ignis, crossover ultra compatto che propone soluzioni inedite e un design fuori dall’ordinario.

Prima di raccontarvi come va nella nostra prova su strada, ecco le 5 cose da sapere sulla nuova Suzuki Ignis:

  • Si chiama ancora Ignis, ma l’auto non ha nulla a che vedere con la precedente generazione. Questa volta si parla di un SUV compatto, 3,70 m di lunghezza, 18 cm di altezza da terra, con la trazione integrale e il noto sistema ibrido SHVS tra le scelte.
  • Il suo design è semplice e iconico al tempo stesso grazie agli elementi stilistici della tradizione Suzuki, come i caratteristici montanti “C” della prima generazione di Suzuki Cervo o le prese d’aria sul cofano motore come sulla prima Vitara, declinandoli al presente con un look che si fa notare grazie anche ai fari a LED di nuova generazione.
  • A bordo, l’abitacolo è molto semplice con il sistema multimediale che domina sulla plancia e supporta i principali sistemi di connettività per smartphone, permettendo così al guidatore di connettersi e di accedere alle proprie applicazioni dallo schermo touch-panel dell’auto.
  • La nuova piattaforma di Suzuki Ignis si distingue per leggerezza e rigidità, il tutto abbinato alle sospensioni di nuova progettazione, mentre il motore 1.2 VVT coniuga prestazioni brillanti e consumi ridotti. Sulla nuova Ignis, Suzuki introduce il sistema ibrido SHVS già visto su Baleno (Smart Hybrid Vehicle by Suzuki), composto da un dispositivo ISG (Integrated Starter Generator), che permette, tra le altre cose, di entrare nelle ZTL delle grandi città, come l’Area C di Milano.
  • Il nuovo modello di casa Suzuki partirà dal prezzo di 14.050 euro per la 1.2 in allestimento iCool e il lancio ufficiale in Italia è programmato per gennaio 2017, con il porte aperte del 21-22.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

nuova Audi A6 Avant

Nuova Audi A6 Avant: prezzi e allestimenti per il mercato italiano

Tempo di lettura: 1 minuto. La nuova Audi A6 Avant è il nuovo che avanza quando si parla di Station …

something