in

Leclerc si diverte sulla neve con uno Stelvio Quadrifoglio, come dargli torto [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti

Da buon appassionato di velocità ancor prima che pilota di F1 della scuderia più amata del mondo, Charles Leclerc non perde occasione per mettere alla prova le sue doti e, soprattutto, divertirsi facendo la cosa che più ama al mondo. Durante le vacanze sulle Dolomiti, ci ha concesso qualche scorcio nelle sue storie su Instagram, il classe 1997 ha avuto l’occasione di salire a bordo dell’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, quell’oggetto del desiderio che ancora oggi fa battere forte il cuore agli appassionati, per divertirsi sulla neve con il 2.9 V6 da 510 CV scaricati sulle quattro ruote motrici.

L’assist ci arriva dal suo canale ufficiale YouTube, dove il pilota Ferrari ha pubblicato un resoconto (complimenti al montaggio) delle sue vacanze invernali spesso intervallate da allenamenti costanti cui un pilota di quel livello non può rinunciare neanche in off-season. Quindi eccolo, in qualche momento di meritato relax, a bordo del SUV del biscione che fa ancora girare la testa ormai a 5 anni dal lancio. In compagnia dei suoi amici più cari, Leclerc ha optato per un mezzo più gestibile per farli divertire. L’alternativa? Portarli in pista a Fiorano sulla F1 triposto, come accaduto a quei fortunati di Fedez e Luis Sal prima della registrazione di Muschio Selvaggio.

Tra i suoi “ospiti” non solo il suo fidato preparatore atletico Andrea Ferrari, che lo segue come un ombra dentro e fuori le piste, bensì anche Antonio Fuoco, amico personale del pilota e già annunciato come pilota ufficiale della 499P nel WEC. La parte del video di cui vi stiamo dando qualche anticipazione dura solo lo spazio di pochi secondi, pochi secondi durante i quali non potrete non sorridere. Utile ricordare che il tutto si è svolto dentro quello che appare un parcheggio innevato, quindi nelle massime condizioni di sicurezza.

Se per lui guidare Stelvio Quadrifoglio è stato letteralmente un gioco da ragazzi, la testa è ovviamente alla stagione che andrà a cominciare domenica 5 marzo da Melbourne, in Australia. La Ferrari 375, nome in codice dell’erede della F1-75 con la quale Leclerc si è forse illuso di potersela giocare ad armi pari con Verstappen durante il 2022, sembra essere molto veloce ma la verità la dirà, come sempre, solo il cronometro.

Il 14 febbraio avverrà la presentazione, poi il responso alla pista con i primi test di tutte le nuove vetture.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Retro Ferrari Monza SP2

    Ferrari Monza SP2 Mansory debutta negli Emirati Arabi: cosa la rende così speciale

    Abarth 500e elettrica cerchi 18 scorpionissima

    Il futuro Abarth sarà elettrico, ma con nuovi modelli all’orizzonte