venerdì, 27 aprile 2018 - 8:38
Home / Notizie / Curiosità / Liberty Media lancia gli eSport con Formula 1 2017
eSport

Liberty Media lancia gli eSport con Formula 1 2017

Tempo di lettura: 2 minuti.

Nell’ottica di rinnovamento intrapresa da Liberty Media, i nuovi padroni commerciali della F.1,  partirà a settembre la prima edizione degli eSport dedicata alla massima serie dell’automobolismo.

Basata sull’ormai prossimo F1 2017 sviluppato da Codemaster (in uscita il 25 agosto), la F.1 eSport Series nasce dalla partnership tra Liberty Media, Codemaster e Gfinity, azienda leader nella promozione dei giochi di simulazione.

L’evento inaugurale si terrà pochi giorni dopo il lancio del nuovo gioco per gli amanti della serie, che prevederà una fase di qualificazione alla quale tutti potranno iscriversi e dalla quale usciranno solo i 40 più veloci, su scala globale. Ai più bravi giocatori dal piede pesante si apriranno le porte della Gfinity Arena di Londra il 10 e 11 ottobre. Qui si giocherà l’entrata nella fase finale che scremerà di ulteriori 20 elementi il numero dei giocatori. I campioni del volante virtuale si giocheranno davvero tutto ad Abu Dhabi, sede dell’ultimo GP della stagione.

Questo lancio rappresenta un’occasione straordinaria per la nostra attività, sia a livello strategico sia nel modo in cui interagiamo con i fan”, ha dichiarato Sean Bratches, colui che dirige le strategie commerciali di Liberty Media. “Si tratta di una categoria in forte espansione, con un numero di fan sempre crescente: siamo orgogliosi di avere al nostro fianco Codemasters e Gfinity. Naturalmente, come siamo solito fare in Formula 1, continueremo ad evolverci e ad innovare, facendo in modo di regalare ai nostri fan un’esperienza videoludica quanto più possibile vicina alla realtà”.

Se da una parte per la prima volta la F.1 viene coinvolta in un campionato ufficiale di questo tipo, altre categorie non sono nuove a questo tipo di iniziativa. Rimanendo nell’ambito della F.1, McLaren sta reclutando i migliori giocatori virtuali con il progetto “World Fastest Gamer”, dal quale emergerà il nuovo pilota addetto allo sviluppo del simulatore. Come dimenticare la Formula E, con la eRace di Las Vegas dello scorso gennaio che ha messo in palio il premio più alto per un campionato di simulazione virtuale che ha lanciato ancor di più il campionato delle monoposto elettriche tra i tanti appassionati di giochi virtuali.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Peugeot Flux

Peugeot Flux: sei lettere la spiegano meglio di mille parole

Tempo di lettura: 1 minuto. Così come la quanto meno originale Peugeot 4002 di qualche anno prima, anche la Peugeot …

something