domenica, 21 ottobre 2018 - 23:39
Home / Notizie / Attualità / Marchionne, il 26 giugno l’ultima uscita pubblica [VIDEO]

Marchionne, il 26 giugno l’ultima uscita pubblica [VIDEO]

Tempo di lettura: 1 minuto. Il video dell’ ultima uscita pubblica di Sergio Marchionne, ormai ex AD del gruppo FCA, risale al 26 giugno 2018 quando a Roma ha partecipato alla cerimonia di consegna di una Jeep Wrangler, attrezzata per il pattugliamento in spiaggia dei Carabinieri.

Durante la cerimonia il manager italo-canadese Sergio Marchionne, nato a Chieti 66 anni fa, aveva tenuto un breve discorso pubblico presso il Comando generale dell’Arma dei Carabinieri. Al termine del suo intervento aggiunse un’insolita riflessione con cui spiegò il perché ci tenesse particolarmente a essere presente quel giorno.“È un motivo più personale – aveva detto – mio padre era un maresciallo dei Carabinieri. Sono cresciuto con l’uniforme a bande rosse, nell’Arma ritrovo sempre gli stessi valori che sono stati alla base della mia educazione: la serietà, l’onestà, il senso del dovere, la disciplina, lo spirito di servizio”. Riflessione insolita perché come è noto Sergio Marchionne è sempre stato molto riservato nei confronti delle tematiche relative alla sua vita privata fuori dagli impegni lavorativi ufficiali.

Ultima uscita pubblica Sergio Marchionne

Nella giornata del 26 giugno, precedente al ricovero in ospedale del giorno successivo ed ultima uscita pubblica di Sergio Marchionne, il manager ci apparì stanco e provato. Nessuno dei presenti quel giorno poteva immaginare però un precipitarsi delle sue condizioni di salute in modo così rapido, tanto da far pronunciare al neo presidente Ferrari John Elkann parole poco confortanti: “Sono profondamente addolorato per le condizioni di Sergio. Si tratta di una situazione impensabile fino a poche ore fa, che lascia a tutti quanti un senso di ingiustizia.

Quella del 26 giugno scorso resta ad oggi l’ultima uscita pubblica di Sergio Marchionne e riascoltare le parole pronunciate quel giorno, con i riferimenti al padre ed ai valori morali condivisi con l’Arma fa assumere oggi, a quella semplice cerimonia, un significato più profondo.

Potrebbe interessarti

No Smog Mobility

Cala il sipario su No Smog Mobility: le conclusioni della due giorni a Palermo

Se Palermo è agli ultimi posti per spazi verdi, nel capoluogo siciliano si parla di …

something