in

Mercedes-Benz Classe C Station Wagon

Tempo di lettura: 6 minuti

Da settembre 2014, la famiglia della Mercedes-Benz Classe C si arricchisce del nuovo modello Station Wagon. La Station Wagon ha un design pulito ed allo stesso tempo istintivamente sportivo, vanta una tecnica innovativa, è versatile ed ha una capacità di carico maggiore rispetto al modello precedente. Gli interni raffinati declinano il lusso in modo moderno e con stile.

Qualità che permettono alla Station Wagon di consolidare la propria fama di vettura lifestyle versatile e straordinariamente pratica. Inoltre, non solo offre il massimo livello di sicurezza grazie a tanti nuovi sistemi di assistenza alla guida, ma definisce ancheil record di efficienza nel suo segmento grazie all’utilizzo di materiali leggeri, all’eccellente aerodinamica ed a nuovi motori dai consumi ridotti. Debuttano a bordo della Station Wagon anche i servizi Mercedes connect me, che permettono di collegarsi alla vettura in remoto ovunque ci si trovi e, ad esempio, di richiamare online il livello di carburante.

La nuova Classe C Station Wagon abbina un design deciso e dinamico ed un equipaggiamento importante ad un’eccellente versatilità e praticità. Con la sua poliedricità è in grado di soddisfare un ampio ventaglio di esigenze. Spaziosa, elegante e sportiva, è perfetta per accompagnare le persone più attive a fare shopping o sport e in vacanza ed è ideale per famiglie. Giunta ormai alla sua quarta generazione, la versione Station Wagon della Classe C continua nel solco della tradizione reinterpretando in una chiave moderna i valori del lifestyle, della sportività e praticità.

Versatile e pratica

Classe C Station Wagon 4La nuova Station Wagon della Classe C è nettamente cresciuta. Il passo (2.840 mm) si è allungato di 80 mm rispetto al modello precedente, facendo aumentare la vettura di 96 mm in lunghezza (4.702 mm) e di 40 mm in larghezza (1.810 mm). Il vantaggio si traduce soprattutto in 45 millimetri di spazio in più per le gambe dei passeggeri posteriori. Anche lo spazio all’altezza di spalle, gomiti e testa è maggiore rispetto al modello precedente.
Questa moderata crescita riguarda anche il vano bagagli. La coda sportiva della nuova Classe C Station Wagon cela una capacità di carico massima di 1.510 litri (a norma ISO 3832), superando di dieci litri il modello precedente. Il volume del bagagliaio dietro i sedili posteriori è aumentato di cinque litri, arrivando così a 490 litri.

Sono aumentate anche la versatilità e, di conseguenza, la funzionalità. Il divano posteriore, ad esempio, è ribaltabile in rapporto 40 : 20 : 40 invece che in rapporto 60 : 40 come nel modello precedente. Di conseguenza la configurazione degli interni può variare ogni volta ed essere a cinque, quattro, tre o due posti.
Alcuni dettagli pratici rendono ancora più versatile e agevole il grande vano di carico, perfettamente adatto a quasi qualsiasi tipo di trasporto. Mediante un pulsante è possibile sbloccare elettricamente e reclinare automaticamente gli schienali dei sedili posteriori: si viene così a creare un vano di carico più grande e dalla superficie piana.

Due equipaggiamenti a richiesta aumentano il comfort di carico, di per sé già straordinario: si tratta del portellone elettrico EASY-PACK e del sistema HANDS-FREE ACCESS. Risulta così possibile aprire e chiudere il portellone posteriore senza usare le mani. Basta compiere un movimento con il piede in prossimità del paraurti posteriore.

Dinamica e raffinata

Gli stilemi di design della nuova Classe C sono tratti moderni e dinamici, lineari ed al tempo stesso avvincenti, a cui si aggiungono dettagli high-tech. È possibile scegliere tra due frontali diversi: con griglia sportiva o, in esclusiva per la linea EXCLUSIVE, con elegante griglia con Stella Mercedes sul cofano motore.
Insoliti per una Station Wagon che fa della praticità e della funzionalità il suo punto di forza sono gli interni raffinati e ripresi dalla versione Berlina (da noi provata). Con una sportività chiara, forme sinuose e materiali ricercati tipici delle vetture della classe superiore, crea un’atmosfera moderna, raffinata ed allo stesso tempo sportiva. Oltre alla versione di base, sono disponibili tre diverse versioni per gli esterni e per gli interni.

La Station Wagon è dotata, inoltre, del marchio di qualità del Centro Europeo per la Ricerca sulle Allergie (ECARF – European Centre for Allergy Research Foundation) per l’elevata percentuale di anallergenicità scientificamente provata. Mercedes-Benz è l’unica Casa automobilistica che può vantare il marchio ECARF.

Touchpad e display head-up

Il touchpad sviluppato da Mercedes-Benz per la nuova Classe C Station Wagon è emblema di una nuova fase evolutiva. Come in uno smartphone, con il touchpad si possono gestire con le dita tutte le funzioni della head unit. L’area effettiva del touchpad di 65×45 millimetri è integrata nel poggiamano dell’unità di comando centrale ed è alloggiata in un sofisticato supporto metallico: un pezzo di design high-tech che esprime grande raffinatezza.
 Classe C Station Wagon 2Un’altra novità della Classe C Station Wagon è il display head-up. Come a bordo di un jet, questo dispositivo visualizza le principali informazioni direttamente nel campo visivo del guidatore, diminuendo così le fonti di distrazione. Il sistema fornisce informazioni sulla velocità della vettura e sui limiti di velocità, nonché istruzioni di navigazione e indicazioni fornite dal DISTRONIC (TEMPOMAT con regolazione della distanza).

Meno peso, più comfort

Grazie a soluzioni innovative, la scocca della nuova Classe C Station Wagon ha un peso inferiore e, grazie all’eccellente rigidità, può vantare un comportamento di guida straordinario, massimo comfort acustico e vibrazionale ed elevata sicurezza in caso di impatto. Con una percentuale di alluminio del 49% e 65 chilogrammi di peso complessivo in meno, la Station Wagon è ‘campionessa di leggerezza’ nel suo segmento.

Motori efficienti e potenti

I motori a benzina e diesel con funzione ECO start/stop, potenti ed efficienti, soddisfano la norma Euro 6 e assicurano prestazioni sportive e gran divertimento al volante. Rispetto al modello precedente arrivano a consumare finoa al 20% di carburante in meno.
I modelli diesel della nuova Classe C sono equipaggiati con un quattro cilindri perfezionato o con un nuovo quattro cilindri di piccola cilindrata: essendo modelli BlueTEC dispongono tutti della tecnologia SCR (Selective Catalytic Reduction). Questi motori coprono la fascia compresa tra 85 kW (115 CV) e 150 kW (204 CV).
In aggiunta, Mercedes-Benz offre un motore diesel abbinato a un modulo ibrido. Il modello C 300 BlueTEC HYBRID con motore diesel a quattro cilindri e un motore elettrico compatto eroga 150 + 20 kW (204 + 27 CV) e fa registrare, nonostante l’elevata potenza, un consumo di soli 3,8 litri di gasolio nel ciclo combinato NEDC (corrispondente a 99 grammi di CO2).
Inizialmente saranno disponibili per la nuova Classe C tre motori a benzina BlueDIRECT a quattro cilindri e un motore a benzina BlueDIRECT a sei cilindri con un range di potenza tra 115 e 245 kW (156-333 CV). Successivamente seguirà il quattro cilindri C 350 HYBRID con tecnica plug-in e potenza di 155 + 50 kW.

Guida all’insegna dell’agilità e del comfort

 Classe C Station Wagon 3Comfort di molleggio e rotolamento esemplare a fronte di qualità di marcia dinamiche: queste le caratteristiche dell’assetto completamente nuovo della nuova Classe C Station Wagon. Grazie a un nuovo avantreno a 4 bracci, offre divertimento di guida e risulta molto confortevole. In futuro, gli acquirenti della Station Wagon potranno scegliere tra due versioni dell’assetto di serie con sospensioni meccaniche, tra le quali figura anche una variante sportiva. In alternativa Mercedes-Benz offre, per la prima volta in questo segmento, sospensioni pneumatiche. Le sospensioni AIRMATIC risolvono il conflitto tra elevato comfort di marcia e comportamento su strada agile e dinamico. Inoltre le sospensioni AIRMATIC dispongono di una regolazione del livello su entrambi gli assi che assicura il massimo comfort di marcia anche a vettura carica.

Esperienza di guida su misura

Nella nuova Classe C Station Wagon il guidatore può scegliere il proprio programma di marcia semplicemente premendo un interruttore. A seconda delle dotazioni presenti, può scegliere tra diversi programmi di marcia preconfigurati oppure optare per un altro programma che può personalizzare ampiamente. Le modalità disponibili sono Comfort, ECO, Sport e Sport+. Con l’impostazione aggiuntiva Individual il guidatore può configurare la vettura in base alle proprie preferenze personali.
Come la Berlina, anche il modello Station Wagon della nuova Classe C è dotata di un freno di stazionamento elettrico di serie. Il freno si disinserisce automaticamente quando il guidatore dà segno di voler abbandonare la posizione di parcheggio e partire. Come di consueto la nuova Classe C è disponibile anche con trazione integrale 4MATIC.
Sterzo dal carattere sportivo
Tutti i modelli della Classe C hanno di serie uno sterzo diretto elettromeccanico che combina la servoassistenza in funzione della velocità dello sterzo parametrico con un rapporto di trasmissione variabile in funzione dell’angolo di sterzata. Lo sterzo è a cremagliera con servoassistenza regolata in base al fabbisogno e pertanto contribuisce all’efficienza della vettura.

Mercedes-Benz Intelligent Drive: quando l’auto impara a pensare

L’obiettivo dichiarato di Mercedes-Benz è mettere a disposizione di tutti il massimo livello di sicurezza. Per questo motivo anche la Station Wagon adotta quasi tutti i sistemi di assistenza alla guida nuovi o arricchiti di nuove funzioni della Classe S e della Classe E. I sistemi di assistenza alla guida aumentano allo stesso tempo comfort e sicurezza. Mercedes-Benz li raggruppa sotto la denominazione di «Intelligent Drive».
La Classe C Station Wagon è dotata, di serie, dell’ATTENTION ASSIST, che può riconoscere eventuali sintomi di disattenzione e stanchezza e avvisare il guidatore. Ha una soglia di sensibilità regolabile e può informare il guidatore sulle sue condizioni di affaticamento e sulla durata del viaggio dall’ultima pausa effettuata.
Anche il COLLISION PREVENTION ASSIST PLUS è di serie. Oltre ad integrare il Brake Assist adattivo, che protegge dalle collisioni già a partire da 7 km/h, dispone anche di una funzione supplementare: se il pericolo di collisione persiste e in caso di mancata reazione da parte del guidatore, il sistema può effettuare frenate automatiche fino a 105 km/h di velocità (in abbinamento a DISTRONIC PLUS fino a 200 km/h) e quindi diminuire la gravità dell’impatto con le vetture che viaggiano a velocità inferiore o che si stanno fermando. Fino ad una velocità di 50 km/h il sistema frena anche in presenza di veicoli fermi e riesce a evitare i tamponamenti fino a 40 km/h.
Sono, inoltre, disponibili a richiesta sistemi di assistenza alla guida nuovi o arricchiti di nuove funzioni che, secondo il principio dell’Intelligent Drive, incrociano i dati di diverse tecnologie basate su sensori per aumentare sensibilmente il comfort e la sicurezza.

Neopatentato

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

Tecnica: Digital Radio

Lamborghini Huracan LP 610-4 Polizia: consegnata oggi