mercoledì, 26 settembre 2018 - 3:30
Home / Archivio / Mercedes-Benz Future Truck 2025: guida autonoma nei trasporti di linea

Mercedes-Benz Future Truck 2025: guida autonoma nei trasporti di linea

Tempo di lettura: 1 minuto.

Dalla ‘vision’ alla realtà: il Future Truck 2025 Mercedes-Benz fornisce un’affascinante e realistica anticipazione dell’autocarro di linea del futuro. Tra dieci anni gli autocarri potranno viaggiare in modo autonomo sulle strade e sulle autostrade d’Europa.

I loro conducenti non saranno ‘camionisti’ ma ‘manager dei trasporti’ che, seduti in un’attraente postazione di lavoro, potranno arricchire di nuovi contenuti la loro professione. L’efficienza dei trasporti aumenterà, la circolazione diventerà più sicura per tutti gli utenti della strada e le emissioni di CO2 si ridurranno ulteriormente. La connettività sarà la base di partenza per questo grande traguardo tecnologico.

Rivoluzione sull’autostrada: più efficienza e sicurezza

Per Daimler Trucks il futuro è già oggi una realtà. Il Mercedes-Benz Future Truck 2025 implica una rivoluzione sotto il profilo dell’efficienza e della sicurezza, per la viabilità e le infrastrutture, per la professione di autista e per il settore delle spedizioni. Non si tratta di un nuovo autocarro, ma del sistema di trasporto del futuro, sviluppato nell’ambito dell’iniziativa ‘Shaping Future Transportation’ di Daimler Trucks al fine di preservare le risorse, ridurre le emissioni di ogni genere e parallelamente garantire la massima sicurezza stradale. Questo progetto, prossimo alla produzione in serie, presenta in anteprima internazionale le affascinanti possibilità del Future Truck 2025, con una serie di dimostrazioni su un tratto dell’autostrada A14, ad una velocità regolare massima di 80 km/h e in condizioni di traffico realistiche. Al Salone del Veicolo Industriale (IAA) di settembre Mercedes-Benz svelerà completamente lo studio del Future Truck 2025.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something