in

Mercedes Classe A 2015 | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 4 minuti

Cambiare o rinnovare un’auto che ha avuto un grande successo è sempre difficile. In Mercedes ci sono riusciti a metà 2012 quando arrivò sul mercato una Classe A totalmente nuova e totalmente diversa dalla precedente. Il successo non si è fatto attendere, con oltre 50.000 unità vendute in Italia dall’uscita.

Oggi la Classe A si rinnova con un aggiornamento estetico e tecnologico per continuare a rimanere sulla cresta dell’onda. Noi l’abbiamo provata in anteprima, ecco come va.

Esterni

Seguendo le forme del modello precedente, la Classe A di nuova generazione cambia dettagli che ne rinfrescano le linee, esaltando il lato più sportivo del suo carattere. Il nuovo paraurti anteriore si ispira alle forme del prototipo Concept A-CLASS (2011) e presenta un profilo più affusolato, con la mascherina del radiatore tagliata da una sola lamella e con il disegno Matrix, in versione nera per la dotazione di serie, bicromatico per allestimento Premium.

Un altro elemento distintivo è l’inserto nella fascia inferiore del paraurti: cromato nelle versioni Business e Sport e nero in abbinamento al pacchetto Night. A richiesta sono disponibili per la Classe A i nuovi fari LED High Performance (di serie sulla Premium), che sostituiscono in toto i Bi-xeno della versione passata.

Mercedes A 02

Sono stati rielaborati anche i gruppi ottici posteriori, che ora presentano un diverso design a fasce. Di serie la Classe A dispone di fari posteriori parzialmente a LED, mentre, in abbinamento ai LED H-Performance, anche dietro troviamo la tecnologia Full LED.

Infine, assieme ai terminali di scarico integrati nel paraurti, sono disponibili anche sei nuovi tipi di cerchi in lega.

Interni

Anche gli interni mantengono “l’ossatura di base” alla quale sono stati aggiunti nuovi elementi e dettagli più moderni.

Il volante a tre razze con dodici tasti di comando è di serie ed ha lo stile che troviamo nella nuova gamma targata Mercedes. Al centro della plancia ora spicca il display TFT, disponibile a richiesta nella grandezza fino a 8’’, che dagli inizi del 2016 ospiterà i sistemi Apple® CarPlay® e MirrorLink®. Apple® CarPlay® supporta, ad esempio, le applicazioni di telefonia, navigazione e riproduzione musicale, la ricezione e l’invio di SMS ed e-mail nonché il sistema di comando vocale Siri. Il dettaglio dei servizi disponibili a bordo con MirrorLink® è disponibile su http://www.mirrorlink.com/apps. Ad esclusione dell’allestimento Exclusive, le Classe A dispongono dei i servizi di Mercedes me, come la telediagnosi, l’assistenza in caso di incidente o l’aggiornamento del traffico in tempo reale.

Nuovi colori e materiali dominano l’abitacolo, con abbinamenti inediti, in alcuni casi anche più “audaci”. Ad esempio l’accostamento beige Sahara/nero per i rivestimenti in pelle del pacchetto Exclusive o il nuovo motivo dei sedili della versione Business con accenti rossi o verdi e l’abbinamento di tessuto Messancy e pelle ecologica Artico.

Mercedes A 05

Motori

La A 160 benzina da 102 CV è il motore “entry level” della Classe A. A seguire è disponibile la 180 da 122 CV, la 200 con 156 CV, la 220 con 184 CV e la 250 da 211 CV o da 218 nella versione Supersport. Per queste ultime due motorizzazioni si può optare per il cambio automatico 7G-DCT.

Per quanto riguarda il diesel, si parte dalla 160 d (la sigla va a sostituire la nomenclatura CDI) da 90 CV che, insieme alla 180 d da 109 CV, montano il rinomato 1.5 diesel frutto dell’alleanza con il gruppo Renault-Nissan. Il cuore di gamma è rappresentato proprio dalla 180 diesel che vanta consumi omologati nel ciclo NEDC di 3,5 l/100 km e può disporre del doppia frizione.

Con una potenza di 136 CV, la 200 d rimane una delle preferite dagli italiani, mentre la 220 d da 177 CV (+7 CV rispetto alla precedente) si colloca leggermente al di sopra della 200 per prestazioni, consumi e prezzo.

Un facelift più sostanzioso ha coinvolto la Mercedes-AMG A 45 4Matic. Con una potenza massima di 381 CV (+20 CV) e una coppia massima di 475 Nm, si conferma la sportiva compatta di serie più potente al mondo. L’aumento di potenza le permette di migliorare l’accelerare sullo 0-100 km/h di quasi mezzo secondo, da 4,6 a 4,2 secondi.

Alla guida della A 200 d 136 CV

Abbiamo deciso di mettere alla prova la Mercedes Classe A 200 d, in allestimento Premium. Il 2.143 cc turbodiesel eroga 136 cavalli e un’abbondante coppia di 300 Nm, gestiti dal cambio automatico doppia frizione 7G-DCT. Questa accoppiata, invariata rispetto alla versione pre restyling, garantisce un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,8 s e una velocità massima di 210 km/h.

Mercedes A 03

Come per tutti i nuovi modelli della Stella, anche Classe A propone il Dynamic Select (con cambio automatico), ovvero la selezione del profilo di guida, nelle sue quattro modalità: Comfort, Eco – entrambi con funzione Sailing – Sport e Individual.

Se le sensazioni di guida non si discostano particolarmente dal modello precedente, grazie al Dynamic Select, la nuova Classe A sfoggia una capacità di adattamento alla situazione ancora più spiccata. Dal traffico cittadino alle strade di montagna – dove ovviamente, a volte, si sente la mancanza di cavallerie maggiori, peraltro ben supportate dal telaio, come dimostra la 45 AMG – la compatta tedesca di trova a suo agio ed è capace di trasmettere sicurezza e comfort di marcia. Il 7G-DCT rappresenta senza dubbio la scelta migliore per la Classe A: il doppia frizione è sempre pronto, reattivo e veloce, regalando un divertimento più accentuato alla guida e meno stress nell’ora di punta.

L’ottima posizione di guida e il volante perfetto nell’impugnatura mostrano ancora una volta il lato sportivo di questa vettura, che però è silenziosa anche a velocità sostenute e mantiene sempre bassi i consumi (ciclo misto omologato 4,1 l/100 km/h), cosa non da poco. La 200 d, dunque, accontenta un po’ tutti e, anche se non offre prestazioni sportive, nonostante un assetto e una tenuta di strada degne di nota, rappresenta una delle offerte più complete della gamma.

Prezzo e allestimenti

La Classe A di nuova generazione è disponibile in quattro versioni: Executive, Business +1.900 € su Executive), Sport (+2.500 € su Executive) e Premium (+2.750 € su Sport). Ai classici allestimenti si aggiunge la Motorsport Edition (+2.500 € su Premium), che riprende lo stile e i colori della scuderia di Formula 1 di Mercedes AMG Petronas.

La nuova Mercedes Classe A 2015 parte quindi dal prezzo di 23.900 € per la 160 Executive per arrivare ai 47.636 € della 45 AMG 4Matic.

Mercedes A 26

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Nuova BMW M4 GTS

Rally Legend 2015: un weekend di passione ai piedi del monte Titano