in

Mercedes W10: presentata la nuova freccia d’argento di Hamilton e Bottas

W10
Tempo di lettura: < 1 minuto

La più attesa di questo pre stagione 2019, Ferrari a parte per noi italiani, è arrivata. Si chiama Mercedes W10, è l’erede di una stirpe di campionesse del mondo, tutte nell’era turbo-ibrida, e non vuole cedere il trono.

La nuova monoposto di Re Hamilton e di Bottas è una profonda evoluzione della W09 che ha sfidato la rossa fino all’estate per la conquista del mondiale 2018. I numerosi tweet con la livrea camo sono stati disattesi, Mercedes ha infatti presentato la nuova W10 con la livrea che vedremo già nei primi test stagionali in programma da lunedì sul circuito di Barcellona.

Diverso è l’alettone anteriore senza upper flap e con i cinque elementi molto più lineari rispetto al passato recente. I barge boards sono invece più bassi e l’ala posteriore più alta di 10 mm e larga di 20 mm, con modifiche che riguardano anche il DRS che avrà un’apertura più ampia.

Una diversa prospettiva della nuova Mercedes W10: la livrea è tutta nuova

L’halo, rimasto invariato rispetto all’anno scorso, è stato invece dipinto d’argento e non più in nero carbonio, il suo colore “naturale” come sulla nuova W09. Per il resto l’auto appare più slanciata e sorprendono le nuove bocche d’ingresso molto più tondeggianti, un po’ di scuola Sauber, senza però essere divise su due livelli.

Da come appare in questa prima immagine, la W10 è molto evoluta a livello aerodinamico: lo si nota osservando il fondo, simil Ferrari SF71H da metà stagione in poi. Sarà lei la rivale ufficiale della nuova monoposto di Vettel e Leclerc che vedremo venerdì mattina?

Intanto, il team diretto da Toto Wolff non ha perso tempo ed è subito sceso in pista per lo shakedown funzionale sulla pista di Silverstone: al volante Valtteri Bottas.

Dì la tua

incentivi Hyundai

Incentivi Hyundai: via l’ecotassa, dentro 5.500 euro di sconti

MotulEvo2019

Novità per il progetto MotulEvo 2019