in

Nuova Audi R8 2015. Prezzi a partire da 169.500 euro

Tempo di lettura: 2 minuti

La nuova Audi R8 Coupé di seconda generazione appartiene al segmento F premium delle vetture sportive. I diretti competitor sono Porsche Carrera 911 Turbo e Turbo S e Mercedes Benz AMG GT S. La prevendita della nuova Audi R8 è già iniziata, ma arriverà nellce concessionaria a partire da settembre, per la R8 V10 5.2 FSI quattro S tronic 540 CV ci vogliono 169.500 euro, mentre per la R8 V10 plus 5.2 FSI quattro S tronic 610 CV ci vogliono 195.800 euro.

 Da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi. Velocità massima di 330 km/h. Un motore centrale V10 aspirato, che risponde brillantemente ai comandi dell’acceleratore, con una potenza massima di 610 CV (449 kW). Un concetto aerodinamico tipico delle vetture da corsa: la nuova Audi R8 è la punta di diamante dei modelli Audi: nessun’altra auto dei quattro anelli è più vicina al mondo delle competizioni.

Il peso a secco: 1.454 chilogrammi

A secco la nuova Audi R8 V10 plus pesa solo 1.454 chilogrammi. E questo grazie soprattutto all’Audi Space Frame (ASF) di nuova concezione in struttura multimateriale, che comprende componenti in alluminio e in fibra di carbonio; la carrozzeria grezza, molto rigida, pesa circa solo 200 chilogrammi. Il sottoscocca, come nelle vetture da corsa, è dotato di un rivestimento liscio; un grande diffusore convoglia l’aria in modo mirato e aumenta la deportanza della R8 V10 plus: alla velocità massima viene esercitata una forza di 40 chilogrammi sull’asse anteriore e di 100 chilogrammi sull’asse posteriore. Un risultato eccellente cui contribuisce anche il grande alettone in fibra di carbonio.

I modelli della gamma: Audi R8 LMS e Audi R8 e-tron

Nessun’altra auto di serie della Casa dei quattro anelli è più vicina della nuova R8 al mondo delle gare. Lo dimostrano anche gli altri modelli della gamma: la nuova auto da corsa per la categoria GT3, Audi R8 LMS, e la sportiva elettrica ad alte prestazioni Audi R8 e-tron. Per la prima volta Audi ha sviluppato parallelamente tutte e tre le varianti per sfruttarne al meglio le sinergie. Grazie alla stretta collaborazione tra ingegneri di gara, piloti e addetti allo sviluppo, sia la nuova Audi R8, sia la sua variante da gara, la R8 LMS, sono state oggetto di un notevole potenziamento delle prestazioni. Solo dieci settimane dopo il suo debutto mondiale al Salone dell’Automobile di Ginevra la R8 LMS ha esordito brillantemente in gara riportando la vittoria nella 24 Ore del Nürburgring.

Entusiasta

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

Nuove Audi A4 e A4 Avant: tutte le informazioni

Accordo tra FCA e Seat Pagine Gialle