martedì, 17 ottobre 2017 - 6:09
Home / Notizie / Anteprime / Nuova Audi R8 V10 RWS: 999 esemplari per chi vuole di più
Audi R8 V10 RWS

Nuova Audi R8 V10 RWS: 999 esemplari per chi vuole di più

Tempo di lettura: 2 minuti

Il dipartimento Audi Sport ha messo mano alla supercar R8 producento una serie limitata a 999 esemplari che farà sognare i puristi della guida sportiva, specialmente quelli amanti della Casa dei quattro anelli: si tratta dell’ Audi R8 V10 RWS, appena presentata al Salone di Francoforte 2017.

Il modello, dotato di trazione posteriore (RWS: Rear Wheel Series), nasce in esclusiva da un processo di lavorazione artigianale presso “Böllinger Höfe”, lo stabilimento dove nascono tutte le R8.

A spiegare cosa rende così particolare questa serie ci pensa Stephan Winkelmann, CEO di Audi Sport GmbH: “Audi R8 V10 RWS è rivolta ad una nicchia di clienti particolarmente esigenti. Presentandosi come modello speciale in serie limitata, rappresenta un’offerta esclusiva per quanti ricercano e sanno apprezzare un comportamento dinamico estremo. Grazie al motore centrale V10 e la trazione posteriore, la nuova declinazione RWS porta brillantemente su strada il sistema di trazione della nostra vettura da corsa R8 LMS”.

999 esemplari che hanno quel qualcosa in più, ovvero la griglia single frame verniciata in nero opaco, stesso colore delle prese d’aria, per non parlare della pellicola decorativa che rende l’Audi R8 V10 RWS Coupé ancora più speciale: di color rosso, traccia una linea che parte dal cofano motore, vira sul tetto e scende elegantemente lungo il posteriore, terminando a livello dell’alletoncino posteriore. Nell’abitacolo si conferma l’uso di pelle e Alcantara per conferire esclusività a questa serie speciale. Come su tutte le edizioni limitate, non manca la targhetta indicante il numero del modello.

Il motore centrale scelto per l’ Audi R8 V10 RWS eroga 540 CV di potenza per 540 Nm di coppia massima a 6.500 giri. Il propulsore 5.2 FSI permette alla Coupé di scattare da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi (Spyder: 3,8 secondi) proseguendo fino a una velocità massima di 320 km/h (Spyder: 318 km/h).

Assetto volutamente “driftante”

Audi R8 V10 RWS

La nuova Audi R8 Coupé V10 RWS pesa a secco 1.590 kg, 50 kg in meno rispetto ad Audi R8 Coupé V10 con trazione quattro che, rispetto alla variante con trazione posteriore, richiede componenti aggiuntivi quali albero cardanico, frizione a lamelle e differenziale centrale. 40 sono invece i kg di differenza con la R8 Spyder V10. La distribuzione del carico sugli assali di 40,6:59,4 (Coupé) e di 40,4:59,6 (Spyder) permettono di driftare con estrema facilità.

In modalità “Dynamic”, infatti, il sistema di controllo imposta la stabilità ESC su “Sport”. Questo significa possibilità di divertirsi con l’elettronica in grado di intervenire in tempo quando si esagera. Lo sterzo accompagna con dolcezza la sbandata controllata. Ad ulteriore conferma le ruote montano pneumatici 245/35 sull’assale anteriore e 295/35 su quello posteriore, garanzia di stabilità in ogni condizione.

L’ Audi R8 V10 RWS potrà essere ordinata in Germania e negli altri Paesi europei a partire dall’autunno 2017 e i primi esemplari dei 999 previsti arriveranno su strada entro fine anno.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

SUV Lotus

SUV Lotus: arriva la conferma

Tempo di lettura: 1 minutoSiamo sicuri che il buon caro e vecchio Colin Chapman, fondatore del Marchio inglese, non …