in

Nuova Porsche 911 GT3: torna il flat six aspirato, ora ha 510 CV

Porsche 911 GT3 2021
Porsche 911 GT3
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo mesi di attesa, Porsche ha ufficialmente tolto i veli alla prima “GT” della nuova serie 992. La Porsche 911 GT3 2021 è infatti la trasposizione stradale della nuova 911 GT3 Cup e porta sulle strade di tutti i giorni tutta la sua esuberanza, già a partire da quell’alettone posteriore che rappresenta un non plus ultra rispetto a qualsiasi sua concorrente. 

Si tratta della settima edizione ma qui Porsche Motorsport non è andata per il leggero. Torniamo sull’alettone posteriore a collo di cigno e, non di meno, il singolare diffusore che richiamano la 911 RSR.

Non meno protagonista è il propulsore: 510 CV, sistema di trazione basato sulla 911 GT3 R e ampiamente collaudato nelle competizione e prestazioni che parlano a leggerle: 320 km/h (318 km/h con il PDK), velocità massima che supera le qualità della precedente 911 GT3 RS, e lo 0-100 km/h in 3,4 secondi. 

Apprezzeranno ciò che state per leggere i più appassionati che questa 911 GT3 2021 potranno guidarla, o magari possederla. Sarà disponibile anche il cambio manuale a sei rapporti, per i veri puristi della guida manuale. 

Analizzata nel suo complesso, un altro dato parla per lei: sulla Nordschleife del Nurburgring la Porsche 911 GT3 2021 ha girato in meno di sette minuti, prima supercar aspirata a riuscirci. In rete, però, abbiamo trovato un video de “L’Argus che ritrae la GT3 nel giro-record e che, casualmente, è stato pubblicato proprio oggi, giorno della presentazione del nuovo modello. 

L’Argus ha già girato al Nurburgring con la nuova Porsche 911 GT3

Il pilota della rivista francese, sicuramente molto abile, ha girato in 6:59.93 (pista 20,8 km), mentre Porsche comunica che sulla pista più corta (20,6 km), la nuova 911 GT3 gommata Michelin Pilot Sport Cup 2 R ha girato in 6:55,2. Bergmeister, esperto pilota professionista, considera la nuova 911 GT3 “di gran lunga la migliore vettura di serie che abbia mai guidato sul cosiddetto “Green Hell“.

Per concludere, il peso è rimasto uguale alla precedente generazione, la GT3 991 da 476 CV (pesa 1.418 chilogrammi con il manuale, 1.435 chilogrammi con il PDK). Risultato ottenuto grazie al cofano anteriore in plastica rinforzata con carbonio (CFRP), vetri più leggeri e nuovi cerchi in lega leggera. In abitacolo è presente il roll bar nonché sedili dal profilo sportivo, mentre la plancia offre la possibilità, premendo un pulsante, di ridurre al minimo, all’essenziale, le informazioni mostrate, specie in pista: indicatore dei giri/motore, pressione degli pneumatici, pressione e temperatura dell’olio, livello serbatoio e temperatura acqua, molto retrò ma nulla più. 

Porsche 911 GT3 992

Il cruscotto include anche un assistente visivo al cambio marcia con barre colorate, a sinistra e a destra del contagiri, e una spia di cambio marcia derivata dal motorsport. Sono poi disponibili alcuni optional della gamma Porsche Exclusive Manufaktur, arricchita da opzioni specifiche per la GT3, come il tetto leggero in fibra di carbonio a vista. 

Porsche propone la nuova 911 GT3 con un prezzo di 172.587 euro, inclusa IVA e dotazioni specifiche. La consegna è prevista per maggio 2021.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Corvette Sylvester Stallone

    Nuova supercar per Sylvester Stallone: è una Chevrolet Corvette C8

    Mansory Ford GT

    Mansory Ford GT: look davvero fuori dalle righe per il tuning della GT americana