mercoledì, 19 dicembre 2018 - 6:04
Home / Notizie / Anteprime / Nuova Volvo V60 Cross Country: eredita dalla sorella maggiore la voglia di fuoristrada
Volvo V60 Cross Country

Nuova Volvo V60 Cross Country: eredita dalla sorella maggiore la voglia di fuoristrada

Tempo di lettura: 2 minuti.

Così come già successo con V90, da qui il titolo, anche la nuova Volvo V60 pensa di sporcarsi un po’. Da una parte la moda di SUV e crossover incombe, dall’altra è sempre lecito pensare che in Svezia boschi e foreste la fanno veramente da padrone. Ecco dunque la nuova V60 Cross Country, forte di un design spiccatamente rivolto al mondo delle strade bianche. La presentazione in anteprima internazionale, contemporaneamente a Milano e Stoccolma, presso i relativi Volvo Studio

Cosa hanno in comune Volvo V60 e V60 Cross Country?

Sarebbe troppo facile rispondere la nazionalità. In realtà la base è ovviamente la stessa (la valida piattaforma SPA, condivisa anche con V90 Cross Country) così come no cambiano gli interni e le motorizzazioni, anche ibride plug-in. A cambiare è il look, grazie alla sigla Cross Country che cambia aspetto alle Volvo fin dal 1996. Lo sapevate che le Cross Country diedero, diversi anni dopo, alla gamma XC che oggi identifica i SUV della Casa svedese?

L’altezza da terra è quindi maggiore di 75 mm rispetto alla V60 presentata in anteprima al Salone di Ginevra 2018, questo grazie allo speciale telaio Cross Country e a un sistema di sospensioni che potenzia le doti fuoristradistiche della vettura. La trazione integrale è inclusa nella dotazione standard della nuova V60 Cross Country, così come lo sono il sistema Hill Descent Control, in grado di regolare la velocità quando si affronta una discesa ripida, il dispositivo elettronico di controllo della stabilità Electronic Stability Control, il Corner Traction Control per un maggiore controllo della stabilità in curva e la speciale modalità di guida Off­Road.

V60 Cross Country

Come annunciato per la nuova V60, anche V60 Cross Country è disponibile attraverso l’esclusivo servizio in abbonamento Care by Volvo di Volvo Cars, che consente l’utilizzo della vettura sulla base di un abbonamento mensile a rata fissa invece che tramite l’acquisto (750 euro al mese senza anticipo, maggiori dettagli qui ).   

 Di serie c’è poi il sistema City Safety, avanguardia tecnologica della Casa svedese che rappresenta la frenata automatica d’emergenza, unica al mondo in grado di riconoscere anche animali di grandi dimensioni, d’altronde con le alci gli svedesi ne sanno qualcosa…Presente anche, a richiesta, il dispositivo Pilot Assist, un cruise control adattivo che sterza, accellera e frena leggendo la segnaletica orizzontale fino a 130 km/h.

L’impianto di infotainment Sensus Connect è pienamente compatibile con Apple CarPlay, Android Auto e la tecnologia 4G e consente a chi guida di rimanere connesso indipendentemente che si stia attraversando un’area urbana o si stia viaggiando in campagna.

V60 Cross Country 

La nuova V60 Cross Country sarà disponibile con propulsore T5 benzina e con motore D4 diesel, entrambi abbinati a una trasmissione AWD. In una fase successiva seguiranno le varianti mild hybrid e ibrida plug-­in.

La nuova Volvo V60 Cross Country arriverà nelle concessionarie italiane a partire da gennaio con prezzi a partire da 50.720 euro e in due allestimenti, la Plus e la Pro (+3.270 euro). Qui il configuratore sul sito ufficiale Volvo Italia

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

infotainment Audi

Infotainment Audi: al CES 2019 un’anticipazione di cosa hanno in mente i quattro anelli

Non manca molto al CES 2019, la manifestazione regina dell’elettronica di consumo che aprirà i …