giovedì, 18 ottobre 2018 - 11:01
Home / Notizie / Novità / Nuova Volvo V60 | Salone di Ginevra 2018
Nuova Volvo V60
Volvo V60

Nuova Volvo V60 | Salone di Ginevra 2018

Tempo di lettura: 2 minuti.

La Casa svedese ha presentato al Salone di Ginevra 2018 la nuova Volvo V60, la station wagon premium che eredita parte del DNA già visto sulla famiglia top di gamma Serie 90 (XC90, V90 e V90 Cross Country) offrendo più versatilità di utilizzo.

La storia di Volvo si è, da sempre, fondata sulle station wagon, segmento apparentemente in crisi vista la moda dei SUV ma imprescindibile per la Casa di Goteborg che ne ha fatto quasi un’istituzione. Basata sulla piattaforma SPA (la stessa di XC60 e della Serie 90), la nuova Volvo V60 sposta il benchmark del segmento grazie a interni curati, tanto stile e motori ibridi di nuova generazione.

Due le varianti di propulsore ibrido plug-in proposte con l’arrivo della nuova SW svedese: la nuova unità ibrida plug-in benzina T6 Twin Engine con trazione integrale in grado di sviluppare una potenza complessiva di 340 CV o il sistema ibrido plug-in benzina con trazione integrale T8 Twin Engine da 390 CV.

Per chi volesse optare per i classici motori a combustione, Volvo propone i motori benzina T5 e T6 o diesel D3 e D4. Dalla serie 90 la nuova V60 eredita anche gli avanzati sistemi di sicurezza che sono un po’ la bandiera di Volvo nel mondo automotive.

Il sistema City Safety con tecnologia Autobrake utilizza la frenata automatica e dispositivi di rilevamento per aiutare il guidatore a evitare collisioni potenziali ed è l’unico sistema oggi commercializzato in grado di riconoscere pedoni, ciclisti e animali di grandi dimensioni.

In anteprima mondiale, sulla nuova Volvo V60 il sistema City Safety è ora in grado di attivare la frenata automatica anche per ridurre le conseguenze di collisioni con veicoli che sopraggiungono in senso opposto. Il Pilot Assist, da noi provato su Volvo XC60, è stato ottimizzato e garantisce prestazioni superiori in curva.

Nuova Volvo V60
Nuova Volvo V60 – Vista sugli interni

Tra gli altri sistemi c’è il Run-off Road Mitigation, per ridurre dell’impatto in caso di uscita dalla carreggiata, e l’Oncoming Lane Mitigation che corregge automaticamente la sterzata se si supera la linea di carreggiata. Il dispositivo opzionale Cross Traffic Alert con frenata automatica contribuisce a migliorare ulteriormente il livello di sicurezza delle persone a bordo e fuori dall’auto.

L’impianto di infotainment Sensus di Volvo garantisce la piena compatibilità con Apple CarPlay, Android Auto e i dispositivi 4G, consentendo al conducente di rimanere connesso in qualsiasi momento. Il sistema viene gestito attraverso uno schermo touch tipo tablet estremamente intuitivo che funge da centro di comando per le funzioni dell’auto, per il sistema di navigazione, per i servizi in connettività e per le app di musica e intrattenimento.

Altra novità che è stata già proposta per il SUV compatto XC40 è la possibilità di scegliere, acquistando la nuova V60, la modalità d’abbonamento Care by Volvo, pagando così un canone fisso mensile come avviene da anni con gli smartphone.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Porsche Panamera

Porsche Panamera, la sigla GTS porta 20 cavalli in più

GTS, una sigla che per Porsche vuol dire molto, per i comuni mortali vuol dire …

something