mercoledì, 17 ottobre 2018 - 19:56
Home / Notizie / Novità / Nuove Skoda Superb e Superb Wagon

Nuove Skoda Superb e Superb Wagon

Tempo di lettura: 3 minuti.

Come dichiarato da Winfried Vahland, Presidente Skoda, il 2013 sarà un anno all’insegna del prodotto per il marchio ceco, con l’obiettivo di lanciare otto modelli tra nuove vetture o restyling di quelle già esistenti.

Da un facelift della precedente versione, uscita quattro anni fa, nasce la nuova Superb, disponibile sia nella variante berlina che station wagon. Sono state conservate tutte le caratteristiche che hanno contribuito al successo di questo modello negli ultimi dodici anni: spazio a volontà per passeggeri e bagagli, sicurezza al top, soluzioni intelligenti, funzionalità ed efficienza. Il frontale della vettura è stato completamente rinnovato: calandra, logo, gruppi ottici inclusi i fendinebbia, paraurti, parafanghi anteriori e cofano motore sono completamente nuovi. I gruppi ottici, per la prima volta sono disponibili anche con fari Bi-xeno, che caratterizzano decisamente il frontale della vettura creando un look molto elegante.

Anche il posteriore è di nuova concezione: essenziale, ampio, dalle linee precise. Per la Superb berlina è disponibile l’intelligente portellone TwinDoor. Grazie a questa soluzione è possibile accedere al vano bagagli aprendo solo la parte superiore del cofano o, in alternativa, sollevandolo interamente – compreso il lunotto posteriore – per agevolare le operazioni di carico più ingombranti.

Gli interni si distinguono per lo stile essenziale e per la grande quantità di spazio disponibile. L’ammiraglia della Casa ceca è e rimane ai vertici della categoria in fatto di offerta di “centimetri”, estremamente generosa sia per gli occupanti che per i bagagli. Questa caratteristica è resa possibile da un abile utilizzo degli spazi da parte degli ingegneri: motore e cambio sono disposti trasversalmente così da realizzare un tunnel centrale meno ingombrante. L’area a disposizione nel vano posteriore è resa all’occorrenza ancora più confortevole da una nuova funzione: per la prima volta la regolazione del sedile del passeggero anteriore può essere effettuata anche dai passeggeri che siedono dietro. I comandi di regolazione elettrica si trovano sulla parte interna del sedile del passeggero anteriore risultando così facilmente utilizzabili anche da chi occupa il divano che, se serve, può gestire al meglio lo spazio a disposizione. Queste caratteristiche rendono l’auto particolarmente appetibile per chi fa del trasporto passeggeri un lavoro e vuole contenere i costi, sicuramente inferiori rispetto alle più blasonate concorrenti.

skoda superb my13 130528 003

Quattro sono le linee di allestimento possibili: Active, Ambition‚ Elegance e Laurin & Klement, tutte orientate a garantire il massimo comfort sia per il conducente che per i passeggeri. La Superb è stata realizzata con materiali ricercati, lavorazioni di elevata qualità che regalano agli interni linee moderne. A seconda degli allestimenti cambiano sia le versioni del volante, a 3 o 4 razze con o senza comandi multifunzione, che i materiali di rivestimento. Sono state introdotte le decorazioni grigio metallizzato per la versione Active, look alluminio per la versione Ambition e legno per la versione Elegance. Combinazione marrone-avorio per la Laurin e Klement. Gli elementi di comando della plancia sono disposti in modo classico, tutta la strumentazione risulta così intuitiva e facilmente raggiungibile.

Sia la berlina che la Station Wagon prevedono la funzione di assistenza al parcheggio Automatic Parking Assistant: il sistema, oltre a fornire assistenza in fase di ingresso ed uscita dagli spazi di parcheggio paralleli alla carreggiata, assiste ora anche durante il parcheggio in retromarcia perpendicolare alla carreggiata rilevando gli spazi di parcheggio presenti mediante sensori a ultrasuoni.

La Superb berlina può essere dotata, a richiesta, di tetto apribile scorrevole elettrico con cellule solari. Se la vettura viene parcheggiata in luogo esposto ai raggi diretti del sole, le cellule solari integrate generano corrente, che a sua volta alimenta una ventola che attiva il ricircolo dell’aria all’interno della vettura. Questa tecnologia può ridurre la temperatura nell’abitacolo nella misura di 25° C rispetto alle vetture sprovviste di tale dotazione. La Superb berlina può anche essere dotata di un normale tetto scorrevole in vetro a comando elettrico.

Una serie di sistemi elettronici contribuisce alla sicurezza attiva. Sono proposti di serie il controllo elettronico della stabilizzazione (ESC) con Driver Steering Recommendation (DSR), sistema antibloccaggio (ABS), regolazione della coppia in fase di rilascio (MSR), regolazione antislittamento (ASR), bloccaggio elettronico del differenziale (EDS) e sistema idraulico di assistenza in frenata (HBA). Il controllo elettronico della stabilità (ESC) riconosce situazioni di marcia critiche, per esempio un pericolo di sbandamento, ed evita la perdita di controllo sulla vettura con interventi mirati. Disponibile a richiesta sulla Superb sia la funzione Driver Activity Assistant, in grado di rilevare un eventuale stato di affaticamento del conducente, sia la funzione di controllo elettronico della pressione degli pneumatici, che informa chi guida di un’eventuale perdita di pressione durante la marcia.

Molto ampia la gamma dei propulsori, che va dal piccolo 1.4 TSI da 125 CV al 3.6 V6 FSI da 260 CV (abbinato alla trazione integrale e al cambio Dsg), passando dall’1.8 TSI da 160 CV. Per quanto riguarda le motorizzazioni turbodiesel troviamo il 1.6 TDI da 105 CV, che con i suoi 4,2 litri di gasolio ogni 100 km risulta particolarmente adatto a chi è attento ai consumi, e il 2.0 TDI nelle due varianti da 140 e 170 cavalli che rappresenteranno il cuore della gamma, poiché riusciranno ad abbinare buone prestazioni a un ottimo comfort di marcia.

skoda superb my13 130528 001

La Superb, tre volumi e station, esordirà a Settembre e i listini completi non sono ancora stati definiti. Conosciamo però i prezzi di attacco: 23.860 euro per la berlina a benzina e 27.250 per quella turbodiesel. Le versioni Wagon costeranno 1.070 euro in più.

Autore: Andrea Vineis

Potrebbe interessarti

Porsche Panamera

Porsche Panamera, la sigla GTS porta 20 cavalli in più

GTS, una sigla che per Porsche vuol dire molto, per i comuni mortali vuol dire …

something