in

Onboard Alfa Romeo 4C: al Nurburgring la sportiva di Arese a tutto gas [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti

Il video che vi mostriamo rappresenta un tuffo nel passato dato che parliamo di un’Alfa Romeo 4C, piccola sportiva rimasta nel cuore di tanti appassionati che si troveranno a loro agio nel rivederla in azione, al limite, tra le curve del Nürburgring Nordschleife.

Non si tratta del primo filmato di questo tipo a comparire in rete, ma rispetto ad altri risulta avere un fascino quasi retrò: telecamera montata sul casco, tanto piede e soprattutto tanto coraggio con quei guard-rail a pochi metri. L’auto mostrata nelle riprese, come si può supporre dal sound non è tutta stock, ma presenta alcune elaborazioni grazie ad un motore portato a 272 CV e qualche modifica all’assetto, ma il resto risulta essere completamente normale.

I fotogrammi sono stati ripresi con una normalissima GoPro, ma sono comunque in grado di regalare momenti emozionanti, come avviene in una qualsiasi Alfa Romeo sportiva. La biposto di Arese rappresenta un modello che si inserisce a meraviglia nel circuito culturale del marchio. Con l’Alfa Romeo 4C stiamo parlando di una coupé già figlia dei tempi moderni per quanto riguarda, per esempio, l’uso del carbonio per la monoscocca.

Alfa Romeo 4C: telaio in fibra di carbonio sviluppato con Dallara

L’Alfa Romeo 4C è stata pensata con un’innata leggerezza, per fornire un quadro dinamico e prestazionale degno delle aspettative che quest’italiana mostra. I risultati ottenuti su questo fronte sono decisamente straordinari, merito soprattutto del telaio monoscocca in fibra di carbonio da 65 kg, il tutto sviluppato in collaborazione a Dallara. In questo modo il peso a vuoto registrato alla bilancia è di appena 895 kg, praticamente un peso piuma su ruote.

Alfa Romeo 4C cordoli

I 240 CV di potenza e i 350 Nm di coppia contenuti nel motore a 4 cilindri 1.7 di cilindrata, sovralimentato da una turbina, riescono a fornire una spinta degna di auto ben più generose sul piano sportivo. Aprendo la scheda tecnica spicca un solo dato: l’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 4.5 secondi, roba da far impallidire la Ferrari 360 Modena.

Alfa Romeo 4C, l’onboard fa sognare

Di grande rilievo risulta essere anche la velocità massima che arriva a 258 km/h. Merito dell’ottimo lavoro svolto dal cambio a doppia frizione, con paddle al volante, il tutto consente al pilota di scaricare al meglio la trazione posteriore. La produzione di questa Alfa Romeo 4C avvenne negli stabilimenti Maserati. Due anni fa, nel 2020, l’Alfa Romeo 4C è uscita di produzione. Molti appassionati si aspettano un’erede di questa vettura, che ha lasciato il segno, ma non è ancora questo il momento, e forse non arriverà ancora per un po’.

Retro Alfa Romeo 4C

Fra le caratteristiche che risaltano dall’Alfa Romeo 4C va citato anche il design e la linea. Prima cosa da ammettere è che si è una vettura funzionale, ma non per forza un’auto propriamente bella, nel senso più stretto del termine. Risulta piuttosto grintosa, piena di carattere ed aggressiva. Anche senza il logo Alfa Romeo, si sa comunque riconoscere, pur se la carrozzeria non segue appieno i canoni storici del marchio di Arese, la cui presenza, però, fa mantenere la presenza scenica che solo quest’Alfa Romeo 4C sa dare.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    charles leclerc

    Leclerc analizza il suo rendimento nella stagione 2022: luci e ombre

    Renaut Megane RS Ultimate frontale

    Renault Megane RS Ultimate chiude l’epoca delle sportive della Losanga: ecco cosa sappiamo