in

Opel propone il Night Vision su nuova Grandland: come funziona e quanto costa

Opel Grandland
Opel Grandland GS-Line
Tempo di lettura: < 1 minuto

Se pensate a quanto sia importante la visibilità in auto nelle ore notturne, specie quando vi trovate su strade poco illuminate, pensate anche alle soluzioni. Ci sono gli abbaglianti, sempre più intelligenti e tecnologici, ma ci sono anche altre tecnologie. Nel caso di Opel, oltre appunto ai sistemi IntelliLux LED Pixel, fari a matrice di LED capace di illuminarsi più o meno parzialmente grazie ai 168 moduli. 

A tutto questo si aggiunge il Night Vision di nuova Opel Grandland: già al debutto su altri modelli dell’ex gruppo PSA, ora Stellantis, questa tecnologia è di derivazione militare ed è in grado di rilevare la differenza di temperatura tra persone e animali con l’ambiente circostante, raggiungendo 100 metri di distanza nella direzione di marcia.

Opel Night Vision: come funziona

La rilevazione produce una schermata di allerta sul display digitale della strumentazione, mostrando le immagini in presa diretta, con la persona oppure l’animale evidenziato cromaticamente, in modo da risultare chiaramente distinto rispetto all’ambiente circostante.

La sua efficacia risulta evidente sulle strade extraurbane prive di illuminazione stradale, dove le insidie si manifestano al calare del buio: dai pedoni che camminano a margine della strada ai ciclisti senza luci, per finire con animali selvatici in transito dal bosco.

Opel Night Vision: quanto costa

Night Vision viene proposto in opzione per 1.000 euro sugli allestimenti Business Elegance e Ultimate di nuovo Opel Grandland, estendendo ulteriormente quella sicurezza che il Marchio del Fulmine ha sempre considerato particolarmente prioritaria quando si tratta di visibilità notturna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Tesla Roadster 2022

    Tesla Roadster 2022: prezzo e prenotazione, che è appena cambiata

    Leasys Rent installa 200 nuove colonnine di ricarica a Torino