in

Pagelle GP Spagna 2021: promossi e bocciati della quarta gara dell’anno

pagelle gp spagna 2021
Tempo di lettura: 3 minuti

Continua la sua corsa (qualcuno ha detto all’ottavo iride?) senza fermarsi Lewis Hamilton, che vince anche in Spagna nonostante la partenza non perfetta. Il sabato entra sempre più nella leggenda raggiungendo il traguardo di 100 pole position in carriera. Il suo team è più abituato a vincere e non commette errori con una strategia perfetta, voto 10.

Si deve accontentare del secondo posto Max Verstappen che dopo una partenza da leone deve arrendersi alla Mercedes di Hamilton complice una strategia azzardata da parte del suo muretto, una potenziale vittoria gettata alle ortiche e dopo solo 4 gare i rimpianti iniziano ad essere tantini. Voto 8

C’era chi lo aveva criticato dopo Portimao vedendolo un filino spento, cosa a mio avviso davvero ingenerosa, Leclerc risponde alle critiche con una prestazione da fenomeno sia in qualifica che in gara, perché per quanto sia brutto dirlo il quarto posto è oro che cola per una Ferrari. Voto 9

Settimana scorsa avevo chiesto al buon Daniel Ricciardo una scossa perché i risultati non arrivavano e le gare di apprendistato iniziavano ad essere troppe, il sesto posto finale in gara davanti al compagno di squadra è un primo segnale positivo perché la McLaren su di lui ha puntato davvero forte. Voto 7.

Week-end davvero positivo per Ocon che in qualifica compie una magia e in gara riesce a centrare un nono posto che conferma il suo buon periodo di forma, anche perché il ragazzo che doveva fare da comparsa al momento sta oscurando un fenomeno di nome Fernando Alonso, voto 7,5.

Nel Gran Premio di casa forse ci si aspettava qualche guizzo in più da Carlos Sainz, ovviamente avere come compagno Leclerc non è semplice e il paragone è spesso scomodo. Di norma si esalta in gara invece negli ultimi due appuntamenti ha raccolto troppo poco anche se non sempre solo per colpe sue. Voto 5,5

Subito dopo Portimao, si era evidenziato che il limite di Norris fosse sempre stato la costanza nell’arco dell’intera stagione e nel weekend spagnolo il ragazzo ha fatto qualche passo indietro visto che è stato battuto sia in qualifica che in gara, nulla di preoccupante ma a Monaco occorre un pronto riscatto. Voto 6

Non gli va bene mai nulla al povero Giovinazzi che anche ieri si ritrova in mezzo all’ennesimo pasticcio del suo box che sembra davvero avercela con lui. Non si contano più gli errori che sono costati ad Antonio davvero troppo in termini di risultati e questo inizia ad essere inaccettabile. Sveglia Alfa, voto alla scuderia 4.

Una sveglia dovrebbe iniziare a darsela anche Fernando Alonso a cui evidentemente la ruggine non è ancora del tutto stata tolta, il pilota spagnolo è un campione e questo nessuno si permetterebbe mai di metterlo in dubbio, ma dopo 4 gare nonostante una monoposto non eccelsa avere solo 5 punti irridati è davvero poco. Voto 5,5

Discorso analogo per Sebastian Vettel, perché è vero la Aston Martin doveva essere da primato ed evidentemente non lo è, però al netto di tutto non è accettabile che il suo miglior risultato in gara sia un 13esimo posto, perchè quello zero nella casella punti mondiali è un bottino inaccettabile dopo il quarto round. Voto 4,5

Dopo la prima gara sembrava davvero nata una stella, invece Tsunoda al momento sta raccogliendo tante critiche anche a causa di alcuni suoi team radio davvero eccessivi. Il compagno va a punti per la terza gara di fila e lui invece resta a bocca asciutta. Voto 5

Apriamo una parentesi sulla pessima figura fatta da Binotto a Sky, perché elemosinare complimenti che non si merita, prendersela con Vanzini (commentatore di Sky) reo di aver fatto una critica alla Ferrari che non dà una monoposto all’altezza del potenziale di Leclerc è davvero di una pochezza assoluta. Pensi alle cose serie, visto che ogni volta che apre bocca fa solo disastri. Voto 3

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    gp spagna 2021 ferrari

    GP Spagna Ferrari: Leclerc soddisfatto, Sainz fa autocritica

    Toyota Yaris Cross

    Al Giro d’Italia 2021 prima uscita per la nuova Toyota Yaris Cross