martedì, 20 Agosto 2019 - 5:28
Home / Notizie / Mercato / Accise benzina: quale sarebbe il prezzo senza?
Salvini Accise benzina

Accise benzina: quale sarebbe il prezzo senza?

Tempo di lettura: 2 minuti.

Ogni anno l’estate vede un aumento non solo delle temperature, ma anche dei prezzi del carburante. Così una infografica di Money.it ha voluto far chiarezza circa il prezzo di questi, se veramente il ministro Salvini avesse mantenuto la promessa di eliminare le accise benzina.

Da cosa è composto il prezzo dei carburanti? Quando parliamo di prezzo del carburante il pensiero va automaticamente alle accise benzina che noi italiani siamo chiamati a pagare. Si tratta di balzelli non di poco conto, su cui peraltro grava anche l’IVA al 22%. Insomma, una tassa sulle tasse.

Sono ben 19 le accise sulla benzina che gravano sulle tasche degli automobilisti italiani. Tra queste si annoverano, solo per citarne alcune, il finanziamento della guerra in Etiopia del 1935-36, della crisi di Suez del 1956, per la ricostruzione dopo il disastro del Vajont nel 1963, per la ricostruzione dopo l’alluvione di Firenze e quella per il terremoto del Belice nella seconda metà degli anni 60.

Bisogna, però, ammettere che, nonostante in Italia la voce relativa alle accise benzina pesi per più della metà sul prezzo totale del carburante, non si tratta del livello di tassazione più alto in assoluto in Europa: Grecia e Francia sono sullo stesso livello nostro, mentre in Olanda il 67% del costo dei carburanti è costituito da tasse.

Per quanto riguarda la benzina il 27% del prezzo è determinato dal prezzo all’ingrosso sul mercato internazionale (platts) deciso dall’omonima agenzia specializzata con sede a Londra. Questa definisce il prezzo dei carburanti a livello internazionale. Sul prezzo del diesel, il platts pesa per il 32%.

Il margine lordo, ossia i ricavi della filiera distributiva petrolifera, compone il prezzo dei carburanti per una piccolissima parte rispetto alle altre due voci: 8% per benzina e 9% per Diesel. In ultimo ma non per importanza troviamo le tasse. Le accise + IVA occupano il restante 65% (benzina) e 59% (Diesel) sul prezzo totale.

Quanto costerebbero davvero i carburanti se non ci fossero le accise? La benzina 0,541€ (il 35% del prezzo attuale di 1,549€/litro) mentre il gasolio poco più di 0,60€ al litro, il 41% in meno rispetto al prezzo attuale di 1,493€.

Ecco l’infografica completa:

Accise benzina

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

mercato auto a maggio

Prima delle vacanze, gli italiani comprano l’auto nuova: mercato auto di luglio 2019 stabile

Nonostante un giorno lavorativo in più, a differenza del mese di giugno, il mercato auto …