lunedì, 19 novembre 2018 - 19:11
Home / Notizie / Novità / Renault: ZOE: LA SPA IN MOVIMENTO

Renault: ZOE: LA SPA IN MOVIMENTO

Tempo di lettura: 2 minuti.

Renault ZOE, la berlina compatta 100% elettrica, svela oggi la sua anima Zen: una versione completamente dedicata al benessere e alla cura dei passeggeri. Renault ZOE ZEN è l’auto di chi vuole prendersi cura dell’ambiente, prendendosi al tempo stesso cura di sè, anche al volante della sua auto.

Opera del team design Renault, guidato da Laurence Van Den Acker, ZOE si distingue per le linee fluide e essenziali, ispirate dalla purezza e dall’emozione che ne attaversa le forme: un’auto fatta di movimenti e per il movimento dove l’armonia e la fluidità delle linee dolci e priva di angoli, richiamano alla mente le forme di una goccia d’acqua.

È proprio dall’energia e dalla forza della natura che il design di ZOE prende la sua primaria ispirazione: l’intensità di un cielo terso o di un mare in burrasca, la purezza di un paesaggio invernale si ritrovano nella scelta del colore azzurrato che caratterizza la losanga Renault, i gruppi ottici anteriori e le superfici vetrate. Anche i gruppi ottici posteriori richiamano alla mente l’idea della purezza: completamente trasparenti e caratterizzati da linee concentriche blu, diventano rossi soltanto in frenata e con l’accensione delle luci notturne; dettaglio insolito per un’automobile.

Il design interno è pensato per garantire un’atmosfera zen e rilassante, a cominciare dai materiali utilizzati per l’abitacolo, morbidissimi al tatto, ispirati al mondo dell’arredamento d’interni, realizzati in toni chiari. Anche la linea stessa della plancia si ispira alla purezza, richiamando alla mente una pala eolica.

Come un vero e proprio centro termale, ZOE Zen presenta benefici irrinunciabili per la cura ed il benessere dei suoi passeggeri:

1- La giusta temperatura subito disponibile: grazie al precondizionamento, l’abitacolo di ZOE adotta la giusta temperatura (22 °C) per l’orario impostato dal conducente. Questa funzione, programmabile dal tablet multimediale R-Link dell’auto – o a distanza da PC o Smartphone – riscalda o rinfresca l’abitacolo.
2- Rispetto dell’idratazione della pelle: il climatizzatore va oltre l’abituale funzione di regolazione della temperatura, ed è stato interamente ripensato per evitare l’inaridimento della pelle. I passeggeri di ZOE traggono, così, beneficio da un sistema di climatizzazione intelligente e attento al livello di umidità nell’abitacolo.
3- Protezione contro l’inquinamento: grazie ad un filtro antiparticolato, a carbone attivo che purifica l’aria dell’abitacolo ed al sensore di tossicità che capta ozono o benzene, filtrando elementi anche di pochi micron come polline o fuliggine, i passeggeri di ZOE respireranno aria più pura.
4- Diffusione di aromi attivi: un sistema elettrico diffonde degli aromi attivi esclusivi, in funzione delle esigenze del conducente: energizzanti la mattina, anti-stress al ritorno dal lavoro e capaci di potenziare l’attenzione durante la guida notturna. Le essenze “cocconing flower” e “calming ylang”, trasformano l’abitacolo in vero e proprio ambiente « spa » .
5- Ionizzatore con funzione purificante e rilassante: la funzione purificante elimina batteri, funghi, allergeni e microbi presenti nell’aria. La modalità rilassante invia ioni negativi per ripristinare l’equilibrio con gli ioni positivi, predominanti in uno spazio chiuso.

Anche la cura dell’auto è importante per il benessere dei passeggeri. Per questo, in dotazione con ZOE ZEN viene fornito un kit di easy cleaning che contiene un prodotto detergente specificamente adatto alle materie plastiche e alle texture delle superfici interne di ZOE.

ZOE è oggi il fiore all’occhiello dell’impegno ambientale di Renault, la sintesi della politica di eco sostenibilità della losanga francese: silenziosa, elettrica, ZOE contribuisce al miglioramento della qualità dell’aria e alla diminuzione dell’inquinamento acustico.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Jeep Cherokee 2019

Motori, allestimenti e prezzo Cherokee 2019: tutto sul restyling del SUV Jeep

Già disponibile nelle concessionarie del Marchio di punta, visti i risultati sui mercati, di FCA, …