venerdì, 7 Agosto 2020 - 3:51
Home / Notizie / Novità / Seat Leon Cupra MY2014: puro dinamismo
Autoappassionati

Seat Leon Cupra MY2014: puro dinamismo

Tempo di lettura: 3 minuti.

A Verona, in data 08/01/2014, gli ingegneri di Martorell hanno presentato la vettura più potente della Casa spagnola. Si tratta della nuova Seat Leon Cupra, icona sportiva del Marchio spagnolo, che fa la sua apparizione accompagnata da ben 280 CV di pura potenza.

La sigla CUPRA è da sempre sinonimo di potenza, prestazioni e dinamica. Sul nuovo modello queste caratteristiche non vengono di certo a mancare anzi solo ulteriormente accentuate.

La spagnola tutta pepe sarà disponibile con il motore 2.0 TSI di nuova concezione a doppia iniezione e distribuzione variabile capace di erogare 265 CV (195 kW) o 280 CV (206 kW) a seconda della versione, la regolazione adattiva dell’assetto DCC, il differenziale autobloccante anteriore, lo sterzo progressivo, la funzione Drive Profile CUPRA, i proiettori full LED di serie ed il prestazionale impianto frenante dalle inconfondibili pinze rosse.

Con questo esubero di potenza le prestazioni non tarderanno a farsi sentire. Infatti, nella versione da 280 CV, passa da 0 a 100 km/h in soli 5,7 secondi con cambio DSG a doppia frizione, disponibile a richiesta, e in 5,8 secondi in quella con cambio manuale. Merito di una coppia massima di 350 Nm fruibile in un regime compreso tra i 1.750 e i 5.300 giri/min. La velocità massima è invece limitata elettronicamente, come da consuetudine, a 250 Km/h.

Nonostante l’alto valore di potenza del motore, il consumo medio è di soli 6,4 litri ogni 100 Km con cambio DSG e di 6,6 litri ogni 100 Km con cambio manuale, a fronte di emissioni di CO2 che si attestano a 149 e 154 grammi al Km (quindi 41 grammi in meno rispetto al modello precedente). Risultati resi possibili grazie all’ottimo lavoro dei tecnici Seat in ambito di riduzione di pesi ed attriti.

Il lancio in Italia della nuova generazione Leon CUPRA è previsto per giugno 2014 e sarà da subito disponibile nelle versioni Sport Coupé (SC) e 5 porte.

Vediamo più nel dettaglio il nuovo cuore pulsante della sportiva spagnola: Il brillante propulsore 2.0 TSI della nuova Leon CUPRA di nuova concezione è estremamente high-tech e innovativo: nel sistema a doppia iniezione, l’iniezione diretta benzina è integrata, in situazioni di carico parziale, dall’iniezione del collettore. La messa a punto ottimizzata riduce i consumi e le emissioni allo scarico. Il livello di riempimento del cilindro è sempre ottimale; gli alberi a camme sono regolabili grazie al sistema di sollevamento variabile delle valvole che regolano l’apertura verso lo scarico. Il collettore di scarico è integrato nella testata e fa parte del sistema di gestione termica intelligente. Un nuovo rivestimento in alluminio dei pistoni e dei cuscinetti riduce al minimo l’attrito interno. Il sistema start/stop e di recupero dell’energia contribuisce ad accrescere e migliorare l’efficienza di questo propulsore.

Sia il peso ridotto, sia la rigidità della struttura, sono la chiave dell’eccezionale dinamica della Leon CUPRA. Infatti il nuovo modello è ben 55 kg più leggero della versione precedente. La nuova regolazione adattiva dell’assetto DCC, progettata appositamente per la CUPRA, è ancora più sensibile e reattiva, essendo in grado di adattare in pochi millisecondi le caratteristiche di ammortizzazione alle condizioni del momento.

Il nuovo differenziale autobloccante anteriore migliora notevolmente la trazione e la maneggevolezza di questa vettura. Il sistema utilizza un pacchetto multi-disco a controllo elettronico che viene azionato idraulicamente. La forza di bloccaggio massima è di 1.600 Nm consentendo, in casi estremi, di trasferire il 100% della trazione ad una singola ruota. Il differenziale autobloccante è integrato in tutti i sistemi di assistenza alla guida, quali ESC e EDS. Ciò consente di accrescere la tenuta di strada, riducendo lo slittamento della ruota “scarica”.

Il programma elettronico di controllo della stabilizzazione ESC è stato ottimizzato per la CUPRA e consente di privilegiare uno stile di guida decisamente dinamico, senza tuttavia rinunciare alla sicurezza. Quando è richiesta la massima dinamica, per esempio in pista, il sistema può essere disattivato in due fasi: nella prima, si disattiva il controllo di trazione e si attiva la modalità Sport dell’ESC, estendendo l’angolo di imbardata. Nella seconda fase il programma ESC viene completamente disattivato.

Indole estremamente sportiva anche per quel che riguarda il look esterno e quello interno: il nuovo frontale, con le ampie prese d’aria e i proiettori full LED offre un aspetto imponente, proprio come la minigonna posteriore, inconfondibile grazie al diffusore e ai due terminali di scarico ovali. I cerchi in lega sono stati progettati in esclusiva per questo modello, mentre le pinze rosse, il lunotto e i vetri posteriori oscurati ne valorizzano la personalità.

Protagonisti indiscussi degli interni della CUPRA sono il volante sportivo, dal design unico, con comandi al volante per il cambio DSG disponibili a richiesta e i sedili sportivi top di gamma in Alcantara grigio scuro con cuciture bianche. È inoltre disponibile il rivestimento in pelle nera con cuciture a contrasto bianche. Per un sostegno laterale ottimale, sono offerti a richiesta i sedili avvolgenti. I pedali e il sottoporta sono in alluminio.

Insomma la cugina spagnola della VW Golf GTI è finalmente arrivata!!!

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

gma t.50

Gordon Murray T.50: scopriamo l’erede della McLaren F1 [VIDEO]

Gordon Murray, per chi ha qualche capello bianco, è una specie di dio greco, anche …