in

Skoda Kamiq: il SUV compatto boemo taglia il traguardo 250.000

Skoda kamiq
Tempo di lettura: 2 minuti

Skoda Kamiq raggiunge due importanti obiettivi: il traguardo di 250.000 vetture di gamma piazzate e i 2 milioni di SUV prodotti dalla casa automobilistica.

Skoda Kamiq: doppio traguardo da festeggiare

Skoda Kamiq segna l’importante traguardo di 250.000 unità prodotte del compatto City SUV boemo, ultimo arrivato nella gamma dei veicoli a ruote alte. Le consegne del 2020 attestano il successo dell’offerta SUV Skoda, con i modelli Kodiaq, Karoq e Kamiq. Hanno rappresentato circa il 40% di tutti i veicoli prodotti dal brand a livello mondiale.

Michael Oeljeklaus, membro del Board Skoda per Produzione e Logistica, ha dichiarato:

Il traguardo di 2 milioni di SUV prodotti è un’importante testimonianza dell’impegno e delle competenze del nostro team. E raggiungere questo traguardo festeggiando il 250.000 (millesimo) Skoda Kamiq rende questa occasione ancora più speciale.

Dai primi passi Yeti al compatto rialzato Kamiq

Con la première mondiale di Skoda Yeti nel 2009, il costruttore ha posto le basi per il percorso di crescita nel segmento SUV. A fine produzione, nel 2017, ne erano state prodotte 685.500 unità.

Nello stesso anno Skoda ha iniziato la nuova campagna SUV presentando Kodiaq e Karoq. Ad oggi la Casa boema ha prodotto circa 593.600 unità di Kodiaq e 454.800 di Karoq.

Nel 2019 il brand ha arricchito la propria line-up con il City SUV Skoda Kamiq, il modello d’ingresso della gamma a ruote alte. Nel segmento dei SUV compatti Kamiq combina

  • una maggiore altezza da terra
  • la posizione di guida rialzata
  • l’agilità di una compatta e un design personale

La squadra Kamiq

Skoda Kamiq in Italia è disponibile nelle versioni Ambition, Style e Dark Shade. Si aggiungono

  • lo sportivo Kamiq Monte Carlo (marchio registrato di Monaco Brands)
  • da pochi mesi il nuovo Kamiq Scoutline, caratterizzato da un look che ne esalta il lato avventuroso, con richiami al mondo offroad

La gamma di motorizzazioni comprende

  • l’1.0 TSI nelle varianti di potenza 95 CV e 110 CV
  • l’1.5 TSI 150 CV con sistema di disattivazione dei cilindri ACT
  • l’1.0 G-TEC 90 CV alimentato a metano

Enyaq: la strategia elettrica di Skoda

Nel 2021 la gamma SUV si arricchirà con il SUV 100% elettrico Skoda Enyaq iV, svelato al pubblico a fine 2020. Enyaq iV è il primo modello basato sulla piattaforma modulare MEB del Gruppo Volkswagen ed è l’unico in Europa a essere costruito fuori dalla Germania.

L’auto sarà disponibile con

  • trazione posteriore o integrale
  • 3 dimensioni di batteria
  • 5 varianti di potenza che spaziano da 109 kW a 225 kW (da 148 CV a 306 CV) e un’autonomia di 520 km

In questa fase che anticipa il prossimo lancio, Skoda ha già prodotto 1.100 unità di Enyaq iV a Mladá Boleslav.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Peugeot 3008 2021

    Peugeot mai così popolare in Italia: record di quota e 3008 svetta tra i SUV

    eraid

    Eraid: dal 10 al 14 giugno la maratona delle elettriche di contorno al MIMO