mercoledì, 17 gennaio 2018 - 9:41
Home / Notizie / Tecnologia / Smart Times 2013 a Lucerna

Smart Times 2013 a Lucerna

Tempo di lettura: 1 minuto. 

1.700 appassionati di smart provenienti da 24 Paesi hanno partecipato, dal 23 al 25 agosto 2013 a Lucerna, al più grande raduno al mondo della community smart.

15 anni di smart, 10 anni di smart roadster e la smart fortwo numero 1,5 milioni: durante il raduno smart times di quest’anno, i fan del marchio della mobilità urbana avevano almeno tre buoni motivi per festeggiare. Sabato, 1.203 vetture si sono recate da Buochs a Seelisberg e ritorno: uno spettacolo unico tra le montagne con vista sul Lago dei Quattro Cantoni. Il prossimo anno il raduno Smart Times 2014 si terrà in Portogallo.
Per feteggiare il 15° anniversario di smart, la community internazionale ha scelto per il suo raduno annuale la Svizzera, Paese di origine di uno dei padri fondatori della city car per eccellenza. Infatti è insieme a Nicolas G. Hayek, inventore dell’orologio Swatch, che Mercedes-Benz aveva sviluppato negli anni Novanta il rivoluzionario concept della vettura cult di oggi. Il 1998 è l’anno del debutto della prima smart. Da allora l’ecocompatibile biposto ha ottenuto un successo dopo l’altro. Qualche settimana fa ha lasciato le linee di Hambach la smart fortwo numero 1,5 milioni: una fortwo cabrio electric drive.

Consegna della smart fortwo numero 1,5 milioni
Annette Winkler, Responsabile smart, ha consegnato la smart fortwo electric drive cabrio completamente bianca con interni in pelle color rosso acceso alla rivista specializzata “auto motor und sport” che provvederà a metterla all’asta aggiudicandola al miglior offerente tra tutti i suoi lettori. Il ricavato dell’asta verrà devoluto all’Università Tecnica di Monaco a favore di un progetto di studio con il quale si intende promuovere la mobilità elettrica nel continente africano. La smart fortwo cabrio electric drive è l’unica cabriolet elettrica al mondo: 100% piacere di guida, zero emissioni.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Mercedes al CES 2018

Mercedes al CES 2018: debutta la nuova interfaccia MBUX

Tempo di lettura: 3 minuti. I sistemi di infotainment stanno diventando una sorta di “specchio” del conducente, fatti su misura …

something