sabato, 20 ottobre 2018 - 18:52
Home / Notizie / Attualità / Suzuki regina del 4×4 Fest 2017
4x4 Fest

Suzuki regina del 4×4 Fest 2017

Tempo di lettura: 2 minuti.

Aprirà i battenti venerdì 13 ottobre il 4×4 Fest di Carrara, il Salone dell’Auto in chiave off-road, che vedrà Suzuki come regina delle manifestazione, giunta ormai alla sua diciassetesima edizione.

Una vetrina per mostrare l’intera gamma AllGrip e il debutto nazionale per la nuova Swift Hybrid 4WD AllGrip, ovvero la versione a quattro ruote motrici della compatta giapponese (tra le poche nel suo segmento a disporne) dotata del dispositivo AllGrip Auto, dal funzionamento automatico. A tale tecnologia si associano i benefici del sistema ibrido SHVS (meno 17% di consumi in città).  In poche parole un’auto unica nel suo genere in grado di combinare, a un prezzo competitivo, la trazione integrale con la tecnologia ibrida.

Tornando alla gamma AllGrip lo stand della Casa di Hamamatsu al 4×4 Fest 2017 è stato allestito traendo ispirazione dell’ambiente boschivo, dove si potrà vivere a 360° il mondo Suzuki potendo toccare con mano Ignis, S-Cross, Vitara e l’indimenticabile Jimny, esposta in una quanto mai singolare livrea ispirata ai rettili.

4×4 Fest e Suzuki: una storia che parte da lontano

L’esperienza di Suzuki tra il fango e le trazioni 4×4 inizia nel 1970 con l’LJ10 (la progenitrice dell’attuale Jimny) cui nel tempo si sono aggiunti fuoristrada, SUV e citycar a quattro ruote motrici. Oggi, a quasi cinquant’anni di distanza, 4×4 per Suzuki significa AllGrip (cui abbiamo dedicato il nostro Focus Tecnico), un sistema evoluto che si adatta alle caratteristiche di ogni singolo modello, assicurando prestazioni su ogni tipo di fondo.

Se per Ignis e Swift Suzuki ha scelto l’AllGrip Auto, per S-Cross e Vitara, più votate alla vera guida in off-road, esistono quattro modalità dell’AllGrip Select (Auto, Sport, Snow e Lock), ognuna delle quali studiata per esaltare al massimo la stabilità in ogni tipo di condizione.

4x4 Fest

Infine si passa poi al’AllGrip Pro di Suzuki Jimny che enfatizza le capacità off-road del modello più duro e puro di SUZUKI attraverso un ripartitore che permette di passare da 2WD a 4WD anche con il veicolo in movimento. Ovviamente Suzuki invita tutti gli appassionati a provare con mano, su strada e su percorsi off-road appositamente allestiti, questi sistemi da venerdì a domenica al 4×4 Fest 2017.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

No Smog Mobility

Cala il sipario su No Smog Mobility: le conclusioni della due giorni a Palermo

Se Palermo è agli ultimi posti per spazi verdi, nel capoluogo siciliano si parla di …

something