venerdì, 18 Settembre 2020 - 13:29
Home / Notizie / Tecnica / Tecnologia Ford All Electric: cos’è e come funziona l’auto elettrica Ford
Ford Go Electric

Tecnologia Ford All Electric: cos’è e come funziona l’auto elettrica Ford

Tempo di lettura: 4 minuti.

Cambia la mobilità Ford, approfondendo il percorso dell’elettrificazione dell’Ovale Blu, che prevede l’inserimento di una nuova gamma di 18 modelli, dotati di sofisticati propulsori ibridi Mild Hybrid (EcoBoost Hybrid ed EcoBlue Hybrid), Hybrid, Plug-In Hybrid e All-Electric sviluppati per migliorare l’esperienza di guida dei clienti in Europa, portando i valori di affidabilità, accessibilità e divertimento anche sui nuovi veicoli elettrificati Ford.

Infatti, come già annunciato, ogni nuovo veicolo lanciato dall’Ovale Blu dopo la Focus, avrà almeno una versione elettrificata. Dalla Fiesta al Transit, verrà introdotta una soluzione tra EcoBoost Hybrid, EcoBlue Hybrid, Hybrid, Plug-In Hybrid o All-Electric di ogni modello.

L’elettrificazione è un processo in pieno divenire e Ford ritiene che il processo vada gestito con gradualità, adottando forme di elettrificazione di vario livello. Questo per consentire al maggior numero di persone di scegliere la motorizzazione più adatta in base alle proprie esigenze, con declinazioni di elettrico che azzerino l’ansia da autonomia, che rappresenta, per ora, il maggior ostacolo, dopo il prezzo, alla diffusione dell’elettrico puro.

I 18 veicoli elettrificati che Ford ha annunciato, includono:

  • Fiesta EcoBoost Hybrid, Puma EcoBoost Hybrid, Focus EcoBoost Hybrid, Kuga EcoBlue Hybrid, Transit Custom EcoBlue Hybrid, Tourneo Custom EcoBlue Hybrid e Transit EcoBlue Hybrid – con tecnologia ibrida leggera, a 48 volt, per ridurre le emissioni di CO2 e ottimizzare l’efficienza nei consumi, offrendo un’esperienza di guida ancora più reattiva e gratificante;
  • Mondeo Hybrid, Kuga HybridS-MAX Hybrid e Galaxy Hybrid – con tecnologia completamente ibrida, self-charging, un’alternativa convincente al motore diesel;
  • Explorer Plug in Hybrid, Kuga Plug In Hybrid, Transit Custom Plug-in Hybrid e Tourneo Custom Plug In Hybrid – che offre modalità di guida puramente elettrica insieme alla libertà di guida offerta da un motore tradizionale a combustione;
  • Mustang Mach-E e All Electric Transit Van completamente elettrico – che offre una guida elettrica a emissioni zero.
Ford Ecoboost Hybrid

Ford All Electric: la parte più spinta dell’elettrificazione Ford

Ford ha dato vita a Mustang Mach-E attraverso un processo di sviluppo concentrato interamente sulle esigenze e sui desideri dei clienti. Il risultato è un SUV elegante e sinuoso, che abbina driving dynamics a presenza su strada inconfondibili, con tecnologie di connettività di ultima generazione, pensate per rendere Mustang Mach-E sempre aggiornata.

Quando arriverà, alla fine del 2020, Mustang Mach-E sarà disponibile con batterie modulari con diverse potenze abbinate sia alla trazione posteriore sia a quella integrale. Nella versione con trazione posteriore e batteria extended range, l’autonomia arriva fino a 600 km secondo il protocollo WLTP (World Harmonised Light Vehicle Test Procedure).

Ford offrirà anche una versione speciale: la GT che punta a raggiungere un’accelerazione da zero a 100 km/h in meno di 5 secondi, con 465 CV e 830 Nm di coppia.

Ford Mustang Mach-E GT

Questa vettura si avvale di uno o due motori elettrici, abbinati ad un pacco batteria modulare, che può esser ordinato in diverse “taglie” di capacità per soddisfare ogni esigenza di autonomia elettrica.

Le prestazioni danno un nuovo significato alla parola “elettrico”

Mustang Mach-E offre tre modalità di guida uniche: Whisper, Engage e Unbridled, ognuna con driving dynamics specifici e arricchiti da un’esperienza sensoriale distintiva, come l’illuminazione interna e le animazioni nel pannello di controllo.

Ford Mustang Mach-E

Nella Mustang Mach-E a trazione integrale, un nuovo sistema all-wheel drive distribuisce la coppia in modo indipendente per singolo asse, per offrire un’accelerazione impressionante e una migliore maneggevolezza rispetto al modello a trazione posteriore. Ford ha messo a punto questo sistema per garantire un’eccezionale trazione su strada, testando Mustang Mach-E su terreni bagnati e innevati, per assicurare il massimo controllo anche in condizioni di bassa aderenza.

Soluzioni connesse per la ricarica

La Mustang Mach-E sarà disponibile con pacco batterie agli ioni di litio in due livelli di potenza: da 75,7 kWh e con extended range da 98,8 kWh che garantisce un’autonomia massima fino a 600 km secondo il protocollo WLTP.

Queste batterie dispongono di 288 celle agli ioni di litio per la versione standard e 376 celle agli ioni di litio per quella extended range. Progettata per massimizzare lo spazio interno e assicurare ottime doti dinamiche grazie al baricentro basso, il pacco batteria è integrato nel telaio tra i due assi ed è stato testato per resistere a temperature estreme dell’ordine dei meno 40 gradi Celsius. Le batterie sono posizionate all’interno di un vano impermeabile e progettato per resistere a forti sollecitazioni esterne, come nel caso di urti. La batteria utilizza un avanzato sistema di climatizzazione a liquido, per assicurare la giusta temperatura di funzionamento e migliorare i tempi di ricarica.

Studi recenti hanno dimostrato che i proprietari di modelli elettrici effettuano l’80% delle loro ricariche a casa. Ford offre, quindi, una soluzione Ford Connected Wallbox, che garantisce una potenza di ricarica fino a cinque volte superiore rispetto a una presa domestica standard, il che significa che il sistema di ricarica garantisce un’autonomia massima di 51 km per ogni ora di ricarica.

Fuori dall’abitazione il sistema di navigazione collegato identificherà inoltre i luoghi di ricarica pubblici aggiornati durante i viaggi e spingerà i proprietari a caricare i punti più convenienti su ogni unità, il tutto per garantire che non debbano essere preoccupati per l’autonomia che hanno.

Ford, inoltre, rende la ricarica a casa o in viaggio senza problemi fornendo molteplici soluzioni di ricarica domestica e offrendo ai clienti l’accesso alla rete di ricarica FordPass. In collaborazione con NewMotion, l’app FordPass, consentirà ai clienti di accedere alla più grande rete di stazioni pubbliche di ricarica in Europa di oltre 125.000 stazioni di ricarica pubbliche in 21 paesi, utilizzando la connettività fornita dal modem di bordo FordPass Connect ricevendo, per esempio, notifiche in tempo reale sullo stato della ricarica. I clienti potranno beneficiare dei numerosi punti di ricarica dislocati in tutta Europa, attivando e pagando i servizi da un unico account, rendendone la gestione ancora più semplice.

Ford è un membro fondatore della partnership IONITY che mira a costruire 400 stazioni in importanti località europee entro il 2020, con una capacità di ricarica da 350 kW. Ciò consente una significativa riduzione dei tempi di ricarica rispetto ai sistemi già esistenti.

Ciò consente una riduzione significativa dei tempi di ricarica per i veicoli completamente elettrici rispetto ai sistemi esistenti – ideale per viaggi a lunga distanza. Le nuove colonnine IONITY con una potenza massima di 150 kW, permettono alla Mustang Mach-E di avere un’autonomia massima fino a 93 km con soli 10 minuti di ricarica.

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Interni DS 7 Crossback

DS 7 Crossback: il focus sul comfort

L’abitacolo di DS 7 Crossback è studiato per garantire un buon comfort e gli ingegneri …