domenica, 29 Marzo 2020 - 17:47
Home / Notizie / Motorsport / Test F1, Day 2: Raikkonen il più veloce, Ferrari non rischia
Test F1 Day 2

Test F1, Day 2: Raikkonen il più veloce, Ferrari non rischia

Tempo di lettura: 2 minuti.

Mercedes, nella seconda giornata di test, ha sicuramente catturato l’attenzione grazie a nuova tecnologia, chiamata DAS, che ha già scatenato una moltitudine di voci nel paddock. Un semplice esperimento o dobbiamo prepararci all’ennesimo mondiale dominato dalle frecce d’argento? Guardando alla classifica dei tempi dei test F1, Mercedes, e Ferrari, si nascondono, mentre sorride Kimi Raikkonen che si porta a casa una prima posizione grazie a un giro da qualifica sulla mescola più morbida.

Dietro il finlandese, autore di 135 giri e di una sosta nel finale per simulare il limite di pescaggio del serbatoio, si posiziona Sergio Perez con una Racing Point RP20 che fa ancora discutere: la “pantera rosa” è una copia, pressochè identica, e ugualmente veloce, della Mercedes W10 campionessa del mondo nel 2019, sebbene sia colorata di rosa per far contento lo sponsor austriaco.

Terza posizione per Daniel Ricciardo su una Renault R.S.20 autrice di pochi giri (41) ma capace di finire “a podio”, seppur virtuale, seppur con 4 decimi presi da Perez a parità di mescola media C3. Veniamo a Ferrari e Mercedes.

In Ferrari, dopo il debutto della SF1000 affidato a Charles Leclerc nella giornata di ieri, il testimone è stato preso nel pomeriggio da Sebastian Vettel, autore della sesta posizione finale. Difficile dire se Ferrari stia giocando in difesa o stia semplicemente accumulando chilometri in attesa degli aggiornamenti che dovrebbero debuttare sulla monoposto nella seconda settimana di test.

73 giri per Vettel, 49 per Leclerc, tra le due Ferrari la Williams FW43 di George Russell che può sicuramente dirsi pienamente soddisfatta se paragoniamo l’andamento di questi test con quello che accadeva un anno fa alla storia scuderia inglese.

Mercedes: è già l’osservata speciale?

Mercedes ha testato questa nuova soluzione che ha reso particolarmente orgoglioso il direttore tecnico del team, James Allison. La FIA la reputa legale, alcuni team, Red Bull in testa, sono già per la messa al bando del Dual Axes Steering. Sono attesi sviluppi…

I tempi della seconda giornata dei test a Barcellona

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

gara dtm a monza

La gara DTM a Monza è posticipata a novembre: arriva l’ufficialità

Prima il classico “postponed”, termine abusato in questo periodo, nel motorsport, stretto nella morsa del …