in

Test – Nuova Mercedes-Benz Classe C

Tempo di lettura: 5 minuti

Marsiglia (Francia) – Il lancio della nuova Mercedes-Benz Classe C è un evento importante, tanto che molto probabilmente viene segnato con un cerchietto rosso sul calendario di parecchi costruttori automobilistici. Per Mercedes-Benz rappresenta la nuova generazione del modello più importante in gamma. Basti pensare che è la classe più venduta nella storia della Casa di Stoccarda con oltre 10 milioni di unità prodotte a partire dall’antenata 190, un’auto che i tedeschi non possono sbagliare. Per i rivali di sempre come BMW e Audi, invece, l’arrivo di una nuova Classe C offre una rinnovata occasione di confronto contro una delle più rispettate berline di sempre.

La nuova Mercedes-Benz Classe C l’abbiamo già osservata in occasione dei diversi saloni dell’auto, ma vederla su strada è fondamentale per valutare l’estetica di un automobile. Casualmente poche settimane fa abbiamo provato la nuova Classe S e la nuova Classe C ci ha subito fatto tornare alla mente la super ammiraglia della Stella. Tanti i punti in comune che la avvicinano più al mondo elegante e raffinato della Classe S piuttosto che al corso di nuova Classe A e CLA (simile nelle dimensioni). Se dovessimo definirla in poche parole potremmo sostenere che la nuova Mercedes-Benz Classe C è una baby S e questo è un grandissimo complimento.

Mercedes Benz nuova Classe C-07

Design morbido ed equilibrato

Rispetto alla precedente generazione la Classe C è cresciuta e dimagrita di circa 100 kg. Il passo (2.840 mm) si è allungato di 80 mm rispetto al modello precedente, facendo aumentare di 95 mm la lunghezza della vettura (4.686 mm) e di 40 mm la larghezza (1.810 mm). La Classe C esibisce le classiche proporzioni equilibrate delle berline Mercedes-Benz, definite dal cofano motore lungo, dall’abitacolo molto arretrato e dagli sbalzi corti. Italia presente nella carrozzeria, infatti 48% della carrozzeria in alluminio è frutto del lavoro del Fontana Group di Lecco.

Potrà apparirvi strano, ma questa nuova Classe C (senza dubbi piacevole nel frontale) è molto bella se osservata posteriormente. Dalla prospettiva posteriore infatti la nuova Classe C appare spiccatamente atletica, grazie alla forma chiara con accento marcato sulla larghezza e alle spalle possenti. Nel suo complesso l’auto, osservata tra gli splendidi paesaggi della Costa Azzurra in questo abbozzo di primavera, è morbida e gentile, soffice e delicata ed allo stesso tempo strizza anche l’occhio alla sportività con i suoi grossi cerchi che partono dai 16 pollici e arrivano fino ai 19.

Sensuale è poi il design notturno che rende inconfondibile la coda anche di notte. Per chi non l’avesse capito il posteriore di quest’auto ci ha affascinato molto.

Interni raffinati e tecnologici con touchpad e head up display

Mercedes Benz nuova Classe C-04

Anche negli interni di questa nuova Mercedes-Benz Classe troviamo un po’ di Italia perché sono stati realizzati dal centro di Design Avanzato di Como e la microfibra per i rivestimenti interni è fornita da Miko Research & Innovation di Gorizia ed è in dotazione su 13 modelli Mercedes. Gli interni combinano sapientemente l’architettura delle sportive della Stella con una consolle completamente rivisitata, che si presenta con una linea filante e sportiva. Poiché nelle vetture dotate di cambio automatico la funzione di selezione della marcia viene svolta dalla leva del cambio posta sul volante, la parte superiore della consolle diventa un elemento unico di generose proporzioni che si inarca elegantemente dalle bocchette centrali fino al nuovo touchpad collocato nel poggiamano sopra il Controller sul tunnel centrale.

Novità a bordo della Classe C è il display head-up che consente di visualizzare le principali informazioni sul parabrezza nel campo visivo del guidatore. Il sistema fornisce informazioni sulla velocità della vettura e sui limiti, nonché istruzioni di navigazione e indicazioni fornite dal DISTRONIC. Un sensore ottico posto nell’area del bordo superiore del tetto adegua automaticamente la luminosità delle visualizzazioni del display head-up alle condizioni di luminosità esterne.

Nel poggiamano dell’unità di comando centrale è collocato un nuovo touchpad, in materiale antigraffio, consente di comandare tutte le funzioni disponibili con la stessa sensibilità al tatto dei moderni smartphone. Infatti si possono operare tocchi sia lenti sia veloci ed è possibile scrivere direttamente lettere, numeri e caratteri. Il touchpad della Classe C rappresenta un modo per impartire i comandi in alternativa al Controller, comunque presente, e al sistema di comando vocale Voicetronic. Il guidatore può scegliere liberamente in ogni momento il metodo di input che preferisce.

Infine il bagagliaio, che grazie alla funzione Hands-Free-Acces può essere aperto senza mani, ha una capienza complessiva di 480 litri.

Alla guida della C 250 BlueTEC da 204CV

Mercedes Benz nuova Classe C-02

Ventiquattro gradi e una leggera brezza marina hanno accompagnato il nostro primo contatto con la nuova Mercedes-Benz Classe C sulle strade di Marsiglia.

Per la nostra prova su strada abbiamo scelto la C 250 BlueTEC da 204CV con cambio robotizzato doppia frizione a 7 marce. L’auto, capace di uno scatto 0/100 km/h in 6,6 sec ha uno sterzo preciso e progressivo.

Sulla consolle centrale della Mercedes Classe C si può comandare l’Agility Select, un sistema che consente di variare la risposta di motore, cambio, sterzo e climatizzatore in quattro modalità differenti: Eco, Comfort, Sport e Sport+ per privilegiare a seconda della scelta i consumi, il comfort o la reattività della vettura. Le variazioni sono percepibili e la vettura rimane in tutte le modalità piacevole da guidare.

A livello dinamico abbiamo apprezzato l’agilità della nuova C, soprattutto in modalità Sport + l’auto tira fuori il meglio di se. Tra la tortuose strade delle colline intorno a Marsiglia, forzando l’andatura, l’auto si è ben comportata, anche aiutata dalle sospensioni pneumatiche (Airmatic) sull’asse anteriore e posteriore.

Abbiamo voluto testare il nuovo touchpad, inserendo lettera per lettera la destinazione da immettere nel navigatore. L’operazione è risultata semplice, il sistema ha immediatamente riconosciuto le lettere che abbiamo “disegnato” e con la mano agevolata sul poggiamano, è risultato facile immettere le giuste lettere con le dita.

Mercedes Benz nuova Classe C-03

Effetto WOW !

La nuova Classe C è in grado di riconoscere le gallerie utilizzando le informazioni cartografiche del sistema di navigazione e i dati di localizzazione del GPS. Lo scopo è quello di chiudere automaticamente la bocchetta del ricircolo dell’aria all’ingresso in galleria e riaprirla una volta usciti dal tunnel. Se questo non vi sorprendesse già abbastanza, sempre a proposito di climatizzatore, va segnalato il pacchetto Air Balance con profumazione attiva, ionizzazione dell’aria e filtrazione più potente rispetto al modello base. Fantascienza ? No realtà. Se evolveranno ancora il sistema nella prossima generazione ci sarà un ingegnere Mercedes che vi studierà in tempo reale la soluzione microclimatica più adatta al vostro organismo.

Motorizzazioni. Tra le tante certezze spiccano alcune novità: un piccolo diesel e la Hybrid

Novità nelle motorizzazioni della nuova Classe C con l’introduzione del piccolo 1.6 diesel da 115 CV o 136 CV e una coppia rispettivamente 280 o 320 Nm, a seconda della versione.
Oltre al nuovo diesel di piccola cilindrata arriverà anche l’ormai collaudato quattro cilindri diesel da 2.2 litri in diversi livelli di potenza.

Disponibili anche una vasta gamma di motori a benzina a quattro cilindri, con potenza compresa tra i 156 a 245 CV. Prossimamente arriverà anche un potente sei cilindri da ben 333 CV.

Mercedes Benz nuova Classe C-05

Infine Mercedes-Benz offre un motore diesel combinato con un modulo ibrido. La C 300 BlueTEC HYBRID con motore diesel a quattro cilindri e motore elettrico compatto eroga 204 + 27 CV e fa registrare un consumo diesel di appena 3,6 litri nel ciclo combinato. Rumors attendibili affermano che tra non molto arriverà anche un altro modello ibrido, ma Pulg-In equipaggiato con la modernissima tecnologia Hybrid Plus. Nella gamma naturalmente non mancheranno le versioni con trazione integrale permanente 4Matic, in arrivo a settembre.

Prezzi e allestimenti

La nuova Mercedes Classe C arriverà nelle concessionarie italiane del marchio, il prossimo weekend. I prezzi partono da 32.553 euro, per la C180 BlueTec con il 1.6 a gasolio da 116 cavalli, per arrivare ai per arrivare ai 48.210 della C220 BlueTec con il 2.1 biturbodiesel da 170 CV e cambio automatico in allestimento Premium. Cinque gli allestimenti disponibili: Business, Executive, Sport, Exclusive (che può vantare il ritorno della , con la Stella Mercedes sul cofano motore) e Premium.

L’equipaggiamento di serie per la nuova Mercedes Classe C comprende il nuovo touchpad; l’head-up; il sistema Intelligent Drive, che comprende i dispositivi di assistenza alla guida Attention Assist, Collision Prevention, Crosswind Assist, Torque Vectoring, Distronic Plus, Active Lane, Pre – Safe, Bas Plus, Steering Assist.

Guidatore della domenica

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

Intervista a Jorge Lorenzo, nuovo testimonial del marchio Alfa Romeo

Autoappassionati

Mercato auto in Europa segno positivo a febbraio