mercoledì, 19 dicembre 2018 - 6:04
Home / Notizie / Esperienze / Sulle orme della via della Seta – Giorno 10: alla scoperta di Symkent
Symkent

Sulle orme della via della Seta – Giorno 10: alla scoperta di Symkent

Tempo di lettura: 1 minuto. Dopo aver esplorato la nuova e la vecchia capitale del Kazakistan, la Peugeot Crew non vuole proprio più andarsene dal magico Kazakistan. Marciando verso sud, verso il confine Uzbeko, sosta obbligata a Symkent, città ricca di mercati di spezie e nota per le sue stravaganze, specie quelle della popolazione locale. Leggere per credere…

Partiti da Almaty, ci siamo diretti verso la città più vicina al confine uzbeko, Symkent. È la terza città più popolosa del paese, ha sempre avuto nel corso dei secoli una notevole importanza come centro commerciale dei nomadi. Giocò un ruolo cruciale nella storia della via della seta, fu distrutta e ricostruita numerose volte.”

Una volta anche dal pericolosissimo Gengis Khan. È una delle città più affascinanti del Sud del Kazakistan, piena di mercati come il Bazar Samal, dove vendono spezie, frutta fresca e stoffe. Un luogo che sembra portarti indietro nel tempo. L’atmosfera qui è davvero unica. Siamo capitati a pernottare in una zona dove abbiamo assistito a ben 7 matrimoni, molto vistosi! C’erano ben sette lussuose limousine e molte vetture di estremo lusso.

Sembrava di vedere il programma in TV sui matrimoni GIPSY. Scherzi a parte, la città ci ha permesso di vedere un’altra faccia di questo poliedrico Paese. Andiamo a dormire presto perché domani ci aspetta la dogana Uzbeka. Incrociate le dita per noi!

Noi di Autoappassionati.it lo stiamo già facendo, speriamo anche voi appassionati lettori!

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

BMW Training Center

BMW Training Center: la nostra esperienza al centro di formazione di BMW Italia

Cosa si nasconde dietro una Casa automobilistica rinomata come BMW? Ve lo siete mai chiesto? …