in

Volvo XC90 ed Embla: insieme per un nuovo passo della Casa svedese

Tempo di lettura: 2 minuti

Volvo, oltre ad avere iniziato con la C40 Recharge a proporre modelli esclusivamente elettrici in vista del 2030, si prepara anche a nominare diversamente i suoi modelli. Il passaggio comincia con la Volvo Embla, la versione totalmente elettrica della XC90, con la quale uscirà in parallelo.

Questo lo sappiamo da una registrazione all’EUIPO, cioè l’ufficio dell’Unione Europa per la proprietà intellettuale. Quindi la XC90 uscirà per l’ultima volta con questa denominazione insieme alla Embla, che prende il nome da Embla e Ask, gli Adamo ed Eva della mitologia nordica.

La Volvo XC90 ci saluterà con un restyling e la Embla avrà un nuovissimo sistema di infotainment

Ancora mancano dettagli su come verrà rielaborata la nuova XC90 a livello di design. Sostanzialmente non sappiamo se le scelte saranno guidate o meno dal cambio di denominazione delle auto.

L’intenzione comunque sembra quella di un consistente restyling, maggiore rispetto a quello che c’è stato nel 2019. Effettivamente sarebbe strano il contrario, visto che la nuova XC90 rappresenterà un passaggio piuttosto importante. Considerando l’offerta complessiva del marchio prevediamo migliorie su sistemi di assistenza e di sicurezza, soluzioni avanzate di connettività e aggiornamenti automatici.

L’abbiamo già visto con la C40: la tecnologia si propone come punto forte dell’offerta.

Infatti sappiamo che la Embla avrà un nuovissimo sistema di infotainment, sviluppato in collaborazione con Epic Games: una delle case di produzione di videogiochi più autorevole e diffusa a livello mondiale. L’apporto riguarda l’utilizzo dell’Unreal Design: un potente ed evoluto motore grafico per fornire immagini in realtà aumentata. In questo modo è come se si avesse un’estensione dell’occhio umano in grado di elaborare informazioni visive a velocità e precisione maggiori.

Questa evoluzione perciò non riguarda solo l’impianto multimediale ma va a incrociarsi con i sistemi di sicurezza e di assistenza al pilota.

Anche il SUV più grande di Volvo è 100% elettrico

Il Volvo XC90 è il SUV più grande della casa svedese. Il nome Embla sarà per la versione 100% elettrica, che segna il passaggio anche per questo SUV di grandi dimensioni all’elettrico in visione del 2030, anno in cui la casa inizierà a mettere in mercato esclusivamente auto elettriche.

La Volvo XC90 uscirà per l’ultima volta con questo nome, e pare che sarà disponibile solo ibrida plug-in. Questa scelta, nonostante il restyling previsto, dovrebbe prevedere un ribasso dei prezzi, che ultimamente Volvo aveva alzato. Le sue auto sono certamente lussuose, tecnologiche e affidabili, ma è anche vero che molto velocemente Volvo smetterà del tutto di fornire varianti all’ibrido e all’elettrico, e certi clienti potrebbero non gradire. C’è ancora una certa gradualità in questo cambiamento, ma dalle novità sulla gamma elettrica Volvo si intende che avverrà molto presto e con decisione.

A 20 anni dal suo debutto, ci aspettiamo l’uscita della nuova Volvo XC90 alla fine di quest’anno.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Porsche 718 GT4 ePerformance

    Prove tecniche Porsche 718 Cayman GT4 elettrica

    Volvo punta ai SUV, a nuovi segmenti e alla tecnologia elettrica