in

LoveLove

Alfa Romeo Giulia 2023: la Coupé sarà così?

Alfa Romeo GTV 2023
Tempo di lettura: 2 minuti

Alfa Romeo Giulia Coupé 2023, Stellantis potrebbe decidere di portarla davvero in produzione e per l’occasione potrebbe scomodare una sigla storica: Gran Turismo Veloce. I futuri 5 modelli che arriveranno tra il 2022 e il 2027 saranno vetture di volume, ma lo spazio per una coupé su base Giulia potrebbe essere trovato. La strada alternativa potrebbe essere quella di proporre l’Alfa Romeo GTV più avanti nel tempo e posizionarla quasi come un’ammiraglia sportiva adottando una soluzione a 5 porte. Il lancio, che evidentemente in questo caso sarebbe piuttosto lontano non lascerebbe spazio a interpretazioni: la nuova Alfa Romeo GTV sarebbe certamente basata sulla piattaforma STLA Large.

Questo auspicio è stato corroborato dalle parole del CEO del marchio, Jean-Philippe Imparato, che ha espresso il suo parere positivo rispetto al ritorno di tale vettura, senza tuttavia sbilanciarsi sulla data d’uscita

Alfa Romeo Giulia 2023 Coupé: l’abbiamo immaginata in un rendering

L’Alfa Romeo Giulia coupé conosciuta anche come GTV, è stata un’auto annunciata dal compianto Sergio Marchionne e mai arrivata nelle concessionarie, oggi il nuovo CEO ne auspica il ritorno, anche se non si è sbilanciato sulla data. Nonostante le informazioni praticamente inesistenti abbiamo provato a immaginare come potrebbe essere l’Alfa Romeo Giulia Coupè se dovesse uscire oggi. Un’auto filante, cattiva, basata sulla piattaforma Giorgio e con forti richiami alla GIulia Quadrifoglio. Rigorosamente in configurazione 3 porte, con montanti estremamente inarcati, prese d’aria maggiorate e proporzioni affilatissime.

Il posteriore che cede due porte rispetto alla berlina, può permettersi un rigonfiamento tra montante C e ruota posteriore che accompagna ed allarga la carreggiata della vettura. all’anteriore il muso è mutuato dalla Giulia, ma con proporzioni inedite, nuove prese d’aria e fari che richiamando quelli della sorella appaiono più sottili e aggressivi.

La nuova coupé Alfa Romeo potrebbe avere uno stile rivoluzionario

Alejandro Mesonero-Romanos, padre della Cupra Formentor auto vincitrice, nel 2021, dell’ambito premio allo stile Red Dot Award è stato recentemente assoldato come capo del design Alfa Romeo. Le future auto del Biscione saranno ultra moderne e con un forte occhio al passato sia per quanto riguarda gli interni sia rispetto agli interni, emozionali anche quelli. Il nuovo capo dello stile potrebbe dunque nel giro di pochi anni rivoluzionare il volto delle Alfa Romeo, pertanto la prossima Alfa Romeo GTV o Giulia Coupé molto probabilmente sposerà un nuovo linguaggio che, senza dimenticare i successi del passato, probabilmente si distaccherà molto da ciò che conosciamo oggi.

Ricordiamo che GTV è un nome di grandissimo peso nella storia del Biscione, che rievoca sportive senza tempo. La sua ultima incarnazione è la GTV prodotta dal 1995 al 2004, vettura apprezzatissima lanciata sia in versione coupé sia spider. La speranza è che il nuovo direttivo del marchio possa riportare l’Alfa Romeo agli antichi fasti sia a livello di vendite sia al livello di vetture fascinose che rimangano nel cuore degli appassionati e nella storia dell’auto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    bosch rexroth mc20

    Bosch Rexroth dietro la creazione della nuova Maserati MC20 [VIDEO]

    Bernie Ecclestone: “Putin è una brava persona”. L’ex patron della F1 si schiera