in

Alfa Romeo Giulia ETCR: tolti i veli alla Giulia elettrica di Romeo Ferraris

alfa romeo giulia etcr
Tempo di lettura: 2 minuti

Giù i veli, finalmente, dalla nuova e scintillante Alfa Romeo Giulia ETCR, la vettura con la quale Romeo Ferraris competerà nel nuovo campionato ETCR, in partenza nel 2021. Sulla pista di Aragón, in Spagna, il team di Opera diretto da Michela Cerruti ha finalmente svelato le forme e i colori della vettura, presente anche il pilota ufficiale Vernay.

Ci è voluto un mezzo miracolo per concludere tutti i lavori e spedire la Giulia ETCR in Spagna: l’annullamento della tappa di Adria del WTCR, infatti, ha costretto agli straordinari gli uomini di Romeo Ferraris, che hanno dirottato verso Alcaniz.

Rispetto ai render circolati quando il progetto venne annunciato, la vettura presentata da Romeo Ferraris appare innanzitutto diversa dal punto di vista aerodinamico, poi c’è la livrea rosso fiammante (già rinominato rosso Romeo Ferraris) voluto per distinguerla dal rosso Alfa, visto che il progetto è stato approvato dalla Casa madre ma è gestito interamente da R.F, tanto che è assente il logo del Biscione, sostituito da quello della Casa di Opera.

alfa romeo giulia etcr

Dal punto di vista pratico, i primi collaudi non tarderanno ad arrivare. Come ci ha spiegato l’Ing. Calovolo, direttore di Hexathron Racing Systems, lo sviluppo tecnico e l’installazione delle batterie procede regolare.

Entusiasta Michela Cerruti: “Siamo molto contenti di aver dato alla luce a questo progetto, frutto di un lungo lavoro iniziato un anno fa, quando abbiamo deciso di intraprendere una nuova avventura, che segna anche il nostro debutto nel mondo delle competizioni per vetture elettriche. Quello di Aragón sarà un fine settimana importante per noi, perché oltre ad essere ancora matematicamente nella contesa per il titolo del FIA WTCR, daremo ufficialmente vita ad un nuovo programma sportivo, che va ad aggiungersi ai tanti progetti che nel corso degli ultimi anni hanno preso vita in casa Romeo Ferraris, come il Fat Five e l’Alfa Romeo Giulietta TCR, dopo l’ingresso del marchio Morgan nella nostra filiera stradale a suggellare questa nostra espansione in un anno difficile come il 2020 in cui non ci siamo tirati indietro davanti a grandi sfide”.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    pole gp turchia 2020

    Qualifiche GP Turchia: incredibile pole di Lance Stroll!

    GP Turchia 2020: Hamilton è campione, vince da maestro