giovedì, 18 ottobre 2018 - 13:43
Home / Notizie / Curiosità / All’asta la Ferrari F2001 di Michael Schumacher
F2001

All’asta la Ferrari F2001 di Michael Schumacher

Tempo di lettura: 2 minuti.

1,8 milioni di euro: questo il valore record, per un’auto di serie, fatto registrare dalla LaFerrari all’asta benefica organizzata a Fiorano in occasione della festa Ferrari per il 70° Anniversario. Se alziamo l’asticella, il valore sale: è il caso della F2001 ex Michael Schumacher che verrà messà all’asta durante la “Contemporary Art Evening Auction” di Sotheby’s New York.

Il valore? Base d’asta 4 milioni di dollari, ma possiamo scommettere che ci sarà chi farà follie pur di possedere un pezzo unico nella storia del motorsport, l’auto che regalò al Kaiser il suo quarto mondiale, il secondo al volante di una rossa.

Nella nota diffusa dalla famosa casa d’aste si legge: “La macchina da corsa più importante della moderna Formula 1 ed è tra le più significative e preziose auto da corsa di ogni collezione a livello mondiale”. Ampio risalto viene dato al telaio (n. 211), infatti si tratta dell’auto che vinse uno dei Gran Premi più rinomati a livello mondiale, ovvero quello di Monte Carlo, tra l’altro l’ultimo che ha visto l’affermazione di una Ferrari prima dell’ultima edizione, vinta da Vettel pochi mesi fa.

Grégoire Billault, Presidente della Sotheby’s Contemporary Art di New York, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di celebrare il 70° anniversario Ferrari offrendo la F2001 vittoriosa di Schumacher nella prossima asta di novembre. Ferrari e Schumacher, i più grandi nomi nella storia del motorsport, con un posto speciale nel cuore di tanti appassionati e un grande sinonimo di vittoria sportiva. È inoltre significativo che la F2001 sarà presentata vicino a vere opere d’arte, Warhol, Basquiat ecc.”

Mr. Billault si è dimenticato che la F2001 è un’opera d’arte perfettamente funzionante, infatti la F2001 è ancora dotata del suo motore e, volendo, Ferrari attraverso il programma “Corse Clienti” può assistere i proprietari delle F.1 durante sessioni programmate sulle piste di tutto il mondo. Chi metterà le mani su questo pezzo di storia del cavallino e della F.1 potrà veramente sognare in grande.

F2001

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

MAUTO

MAUTO: la scuola sul futuro dell’auto si fa al museo

Otto laboratori per avvicinare gli studenti al mondo auto: è il programma didattico del Museo …

something