in

Va all’asta una Ferrari 430 Scuderia come nuova: perchè è così speciale

Tempo di lettura: 2 minuti

Questa volta parliamo di una Ferrari 430 Scuderia del 2009 molto molto rara: il motivo? Indubbiamente il colore Bianco Avus. Quest’icona del Cavallino Rampante verrà battuta all’asta da Silverstone Auctions il 25 febbraio prossimo, durante l’evento Race Retro Classic and Competition Car Sale 2023.

Stiamo parlando di uno dei soli 279 esemplari con guida a destra prodotti per questi mercati dalla Casa di Maranello. Oltretutto l’iconica auto non risulta essere nemmeno immatricolata e, per lei, gli esperti stimano un valore d’asta che oscilla tra le 150.000 e le 180.000 sterline, stiamo parlando di oltre 200.000 euro. Ma come questo genere di aste insegna, la cifra finale potrebbe risultare anche molto più alta, perché in questo tipo di vendite se l’emozione prendere il sopravvento e si chiude la vena per ingaggiare una sfida a suon di rilanci fra i potenziali acquirenti, quindi tutto può accadere. L’esemplare in vendita, quindi, non è stato mai usato e segna una percorrenza di appena 100 chilometri risultando nuova come quando ha varcato i cancelli di Maranello.

Contachilometri Ferrari 430

Dal Regno Unito ad Hong Kong

Questa Ferrari 430 Scuderia venne consegnata a Hong Kong nel 2009. La supercar vede degli interni in tessuto Alcantara nera,le pinze dei freni sono di colore giallo. Risulta molto esteso l’uso di materiali compositi, fibra di carbonio prima di tutto. L’auto, secondo stando a quanto scritto nell’annuncio della casa d’aste inglese, risulta essere conservata praticamente come un’opera d’arte, quindi all’asciutto in una struttura con temperatura e umidità controllate.

Lato Ferrari 430 Scuderia

Silverstone Auctions fa sapere che la supercar bianca è stata importata nel Regno Unito per un’“ammissione temporanea”, pronta per essere registrata o esportata di lì a poco. Come accade per questi modelli tutta la documentazione è perfettamente in ordine, ma in questo caso chi fosse interessato all’acquisto dovrà prendere in considerazione tutti gli elementi e le possibili implicazioni.

Pochissimi esemplari e lo zampino di Schumacher

Ci piace raccontare che la Ferrari 430 Scuderia venne svelata al pubblico ad agosto del 2007. Questa vettura rappresenta l’erede della 360 Challenge Stradale, posizionando sempre più in alto l’asticella delle prestazioni, in un quadro di migliore guidabilità, specialmente poche durante la progettazione intervenne perfino Michael Schumacher.

Dettaglio interni 430 Scuderia

Rispetto alla precedente Ferrari F430, da cui derivava, risulta essere più leggera di 100 kg, il tutto in linea con la sua natura specifica studiata per la pista. La potenza del motore V8 da 4.3 litri aumentava da 490 a 510 CV, a 8500 giri al minuto, con miglioramenti a livello prestazione. L’accelerazione da 0 a 100 km/h arrivò ad essere 3.6 secondi, quella da 0 a 1000 metri in 20.9 secondi: arrivando ad essere perfino meglio della Ferrari F40. Arrivano ad un velocità di oltre 320 km/h.

Al fine di mettere a terra tutti i cavalli della Ferrari 430 Scuderia venne utilizzato un cambio elettroattuato F1,con rapporto di cambiata pari a 60 millisecondi. Tutta questa velocità viene accoppiata a freni carboceramici. Sul piano stilistico si nota l’impronta corsaiola rispetto alla vettura di partenza. La Ferrari 430 Scuderia venne realizzata in soli 1.200 esemplari.

Data la tiratura limitatissima, qusanesta Ferrari 430 Scuderia con la sua linea della carrozzeria, firmata Pininfarina, rappresenta un vero oggetto da collezione, ecco perché viene conservata a temperatura controllata come accade per le vere opere d’arte come al Gioconda.

Retro Ferrari 430 scuderia

Purtroppo, come spesso accade in questi casi, l’auto è destinata a pochi eletti. Oggi, chi vuole mettersene una in garage, deve puntare sul mercato dell’usato o sulle aste internazionali, come questa che vi abbiamo appena raccontato di Silverstone Auctions.

Fonte foto: Silverstone Auctions

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Jeep Renegade burrone

    Jeep Renegade precipita in un burrone: salvo il conducente

    Scadenza bollo auto

    Scadenza bollo auto: le regole e come verificare la scadenza