giovedì, 18 gennaio 2018 - 22:37
Home / Notizie / Ecologia / Audi e-tron: l’elettrica dei quattro anelli a Cortina d’Ampezzo nel 2018
Cortina d'Ampezzo

Audi e-tron: l’elettrica dei quattro anelli a Cortina d’Ampezzo nel 2018

Tempo di lettura: 2 minuti. 

La partnership annunciata tra Enel e Audi, da noi riportata solo qualche giorno fa, era solo l’inizio. Dal 2018 il Comune di Cortina d’Ampezzo accoglie Audi come portatrice di una nuova proposta di mobilità più sostenibile, così come annunciato durante lo scorso Cortina Fashion Weekend.

Decisi a promuovere l’ecosostenibilità come tema principale, la Cortina Fashion Weekend è stato il palcoscenico ideale per annunciare i piani di sviluppo di Audi  a livello territoriale e nazionale sul tema del rispetto ambientale.

Audi da sempre sviluppa soluzioni innovative per tracciare la mobilità del futuro, anzi del domani. Dai carburanti alternativi, con una recente scoperta, all’elettrificazione della gamma lo scopo è quello di sviluppare servizi e infrastrutture utili alla diffusione di una nuova mobilità.

Nel 2018 arriverà la e-tron, la prima vettura elettrica del gruppo. Come abbiamo detto in apertura, Enel e Audi stanno già pianificando l’installazione delle colonnine di ricarica che permetteranno alle auto elettriche, non solo alla e-tron, di diffondersi sul territorio, in un mercato nel quale è ancora difficile fare capolino.

Proprio questa vettura, che offre un’autonomia di circa 500 km combinata a prestazioni sportive e alla tradizionale sicurezza e piacere di guida garantita dalla trazione quattro, sarà l’auto ufficiale del comune di Cortina d’Ampezzo. A curarne lo sviluppo d’immagine nel cuore delle Dolomiti ci penserà la Fondazione Cortina 2021 in previsione dei Campionati Mondiali di Sci Alpino, di cui Audi è sponsor.

Nel frattempo, grazie all’expertise Audi sul tema della mobilità e coerentemente con l’avanguardia tecnologica del marchio, Audi si fa promotrice di un progetto che mira a sensibilizzare e informare il pubblico con un osservatorio sull’ecosistema. Installazioni digitali, presenti in tutte le zone centrali di maggior affluenza, rilevano e registrano l’interazione fra uno e ambiente, elaborando utili anche per analisi successive.

Nel medio termine, inoltre, al fine di sostenere l’adozione di vetture a zero impatto ambientale, Audi svilupperà una rete di punti di ricarica elettrica sul territorio di Cortina d’Ampezzo, come già fatto in Alta Badia, a Madonna di Campiglio e in Costa Smeralda, mettendo a disposizione di tutti gli utenti infrastrutture e servizi per la mobilità sostenibile. 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Tesla Supercharger

Le reti Tesla Supercharger e Destination Charging crescono: ecco i numeri in Italia

Tempo di lettura: 1 minuto. Viaggiare in Italia con un’auto totalmente elettrica sta diventando sempre più semplice grazie alle oltre …

something