mercoledì, 25 aprile 2018 - 8:46
Home / Notizie / Novità / Audi Q5 | Salone di Parigi 2016 [LIVE]

Audi Q5 | Salone di Parigi 2016 [LIVE]

Tempo di lettura: 4 minuti.

Audi rilancia e rinnova la serie Q5 con l’arrivo del nuovo modello nel 2017 con la seconda generazione del SUV della casa di Ingolstadt.

Connettività, efficienza, sistemi di assistenza per il conducente sono i pilastri che la nuova generazione del SUV Audi vuole confermare con l’uscita del nuovo modello presentato in anteprima al Salone dell’Auto di Parigi.

La prima Audi Q5 è stata per oltre un anno il SUV più venduto al mondo della sua categoria. Progettare il suo successore non è stato affatto facile, ma proprio per questa ragione e’ stata una sfida molto stimolante“, afferma Rupert Stadler, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Audi AG. “Con la nuova Q5 alziamo ulteriormente l’asticella. Tra le principali innovazioni spiccano trazione quattro con tecnologia ultra, motori ad alta efficienza, sospensioni pneumatiche con regolazione degli ammortizzatori e la ricca dotazione di infotainment e sistemi di assistenza”.

Audi Q5 001

A livello estetico la griglia single frame domina il frontale più appiattito rispetto alla prima generazione mentre i proiettori sono disponibili a LED e LED Audi Matrix entrambi a richiesta con indicatori di direzione dinamici e molto d’effetto. La linea di spalla è spiccatamente ondulata e scandisce le linee lungo la fiancata, fiancata nella quale predominano i passaruota particolarmente accentuati che richiamano la trazione integrale permanente quattro. Come sul frontale anche al posteriore lo sviluppo orizzontale delle linee le conferiscono una maggiore presenza su strada. A richiesta anche i gruppi ottici posteriori sono disponibili con indicatori di direzione dinamici.

Il portellone vano bagagli comprende i montanti posteriori, caratteristica tipica dei modelli Q di Audi mentre i terminali di scarico si inseriscono bene nel diffusore posteriore conferendo una nota di sportività.  La nuova Q5 è disponibile in 14 colori e saranno cinque gli allestimenti disponibili: sport e design, il pacchetto sportivo S line, design selection e il pacchetto S line exterior.

Audi Q5 004

Il peso rispetto alla versione precedente è stato ridotto di 90 kg mentre le dimensioni sono aumentate rispetto alla prima generazione (4,66 m di lunghezza, 1,89 m di larghezza, 1,66 m di altezza e un passo di 2,82 m) mentre il Cx di 0,30 conferma le buoni doti aerodinamiche del SUV della casa dei quattro anelli.

All’interno la nuova Q5 accoglie il conducente con un listello decorativo di forma tridimensionale che si sviluppa lungo l’intera larghezza della plancia. Il volante multifunzionale a tre razze è di serie mentre a richiesta sono disponibili funzioni aggiuntive come il riscaldamento del volante. L’Audi virtual cockpit, disponibile a richiesta, riproduce grafiche brillanti sul suo monitor da 12,3” ad alta risoluzione. Il conducente può scegliere tra due visualizzazioni: una classica, con grandi strumenti di forma circolare, e una modalità dove prevalgono le mappe di navigazione o le altre informazioni relative alla vettura o all’infotainment. L’head-up display, anch’esso disponibile a richiesta, proietta le informazioni piu’ rilevanti sul parabrezza per non distogliere lo sguardo dalla strada.

Audi Q5 002

Il principale elemento di comando è l’interfaccia MMI nella consolle centrale. Nel sistema di infotainment top di gamma, il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch e display da 8,3″, la manopola a pressione/rotazione integra sulla propria superficie un touchpad. Quest’ultimo riconosce gli input con scrittura manuale e gesti ben noti dell’elettronica di consumo quali, per esempio, lo zoom. Se equipaggiata con cambio automatico, è presente l’MMI più grande all-in-touch con feedback tattile. Il sistema di navigazione MMI plus integra un modulo LTE per l’utilizzo dei servizi Audi connect e un hotspot WLAN. I passeggeri possono così andare online con un massimo di otto dispositivi portatili.

Grazie a una SIM card installata a bordo della vettura, con tariffa dati flat inclusa per 3 anni, è possibile utilizzare in tutta comodità i numerosi servizi Audi connect in roaming europeo (hotspot WLAN escluso). Per l’hotspot WLAN è possibile richiedere all’occorrenza pacchetti di dati comprensivi di roaming UE, direttamente dal sistema MMI; l’applicazione gratuita Audi MMI connect crea una stretta sinergia tra auto e smartphone o smartwatch oltre ad offrire ulteriori servizi. Tra questi il controllo da remoto di importanti funzioni della vettura, l’Online media streaming e il trasferimento del calendario dallo smartphone all’MMI.

Audi Q5 003

Anche per quanto riguarda i sistemi di assistenza per il conducente la nuova Audi Q5 scala i vertici della categoria, forte di un’ampia gamma di dotazioni high-tech. Grazie ad un’intelligente sinergia, tali sistemi costituiscono un ulteriore passo avanti verso la guida autonoma. Tra i pacchetti che li raggruppano: Tour, City e assistenza al parcheggio. L’Adaptive cruise control (ACC) con assistente al traffico (jam assist) può intervenire parzialmente al volante nel traffico congestionato mentre l’Audi active lane assist facilita il mantenimento della corsia. L’assistente al traffico trasversale posteriore, l’avviso di uscita, l’assistente agli ostacoli (Collision avoid assist) e l’assistente alla svolta sono altre novità di straordinario rilievo in termini di sicurezza.

Lo stesso per i sistemi pre sense: Audi pre sense city, che segnala pedoni e veicoli e avvia una frenata di emergenza, è parte della dotazione di serie. Completano l’offerta l’assistente al parcheggio, il riconoscimento della segnaletica basato su telecamera e l’assistenza alla discesa.

La nuova Audi Q5 sarà disponibile sul mercato europeo con cinque motorizzazioniquattro TDI e un TFSI. L’aumento di potenza è di 27 CV, ma i consumi di carburante si sono sensibilmente ridotti. Da segnalare sul fronte efficienza i motori 2.0 TDI della nuova Q5 rispettivamente 150, 163 e 190 CV. Entrambe le motorizzazioni top di gamma coniugano potenza ed efficienza che non temono confronti.  Il 2.0 TFSI ulteriormente ottimizzato eroga infatti ben 252 CV di potenza ma percorre 100 km consumando solo 6,8 litri di benzina, a fronte di emissioni di CO2 di 154 g/km. Il 3.0 TDI, anch’esso rielaborato, eroga 286 CV di potenza a fronte di 620 Nm di coppia.

Al lancio, saranno offerte le due motorizzazioni TDI da 163 e 190 CV e il 2.0 TFSI da 252 CV. Il 2.0 TDI 150 CV e il 3.0 TDI 286 CV saranno introdotte successivamente. Versatile ed efficiente: la trasmissione La catena cinematica di Q5 è stata sviluppata ex novo. Ciò vale anche per il cambio manuale a sei marce, il cambio S tronic a sette rapporti e il cambio tiptronic a otto rapporti (solo con il 3.0 TDI). I cambi automatici integrano una funzione di disaccoppiamento del motore volta alla riduzione dei consumi. Il conducente comanda questa funzione tramite una leva selettrice o con i paddle al volante e in entrambi i casi il segnale viene trasmesso elettronicamente.

La nuova Audi Q5 viene prodotta presso il nuovo stabilimento recentemente realizzato in Messico e verrà commercializzata all’inizio del 2017 in Germania e in altri Paesi Europei.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Peugeot 108

Peugeot 108 si aggiorna per la bella stagione

Tempo di lettura: 1 minuto. Aria di primavera, con il caldo estivo che incombe, e la Peugeot 108 si aggiorna …

something