in

Biglietti GP Mugello, apre la prevendita: prezzi stellari, posti limitati

test ferrari mugello
Tempo di lettura: < 1 minuto

C’è tanta attesa per vedere spegnersi le luci sul lungo rettifilo dell’Autodromo del Mugello, dove il prossimo 13 settembre, appena dopo Monza, si correrà per la prima volta un Gran Premio di F1, soprannominato GP di Toscana Ferrari 1000, dopo alcuni test svolti nel corso degli anni dalle varie scuderie. Da oggi, martedì 1 settembre 2020, apre la prevendita dei biglietti per il GP Mugello.

Proprio in occasione della millesima partecipazione della Ferrari a un gran premio, purtroppo in un periodo storico non felice per la Scuderia, la Casa, proprietaria della struttura, ha deciso di aprire le tribune a una quota limitata di tifosi, rispettando le norme vigenti sul distanziamento sociale.

Da oggi, alle 13:00, sul sito MugelloCircuit.it, sono stati per questo motivo pubblicati i prezzi delle varie tribune aperte al pubblico, un pubblico limitato a circa 3.000 persone per ogni giorno di gara. I prezzi, come potete vedere voi stessi con i propri occhi, non sono esattamente alla portata di tutti ma questa potrebbe essere l’unica occasione di assistere a un gran premio durante il 2020, vista la nota assenza di pubblico dovuta al Covid-19.

Su TicketOne, dalle ore 18:00 del 1 settembre, come indicato dal Tweet di cui sopra, i biglietti del GP Mugello saranno ufficialmente in vendita e possiamo anche già illustrarvi il listino completo, dopo la pubblicazione sul sito ufficiale.

Biglietti GP Mugello: ecco i prezzi

prezzi biglietti gp mugello

Come indicato sul sito, inoltre: “Durante i tre giorni del Gran Premio, un numero di 2880 spettatori potrà assistere quotidianamente all’evento. 1000 nella Tribuna Centrale, 1000 Tribuna Materassi. Gli 880 della Tribuna 58 verranno dedicati in prelazione ai membri degli Scuderia Ferrari Club“.

Dì la tua

Audi Q2 2021

Nuova Audi Q2 2021: cosa cambia con il restyling. Esterni, interni e motori

museo peugeot 1 euro

Museo Peugeot: a settembre e a ottobre l’ingresso costa solo 1 euro