in

GP Toscana 2020: Hamilton fa 90 tra incidenti e bandiere rosse

gp toscana 2020
Tempo di lettura: 2 minuti

Tre bandiere rosse, ma fortunatamente, nessun danno per i piloti! Non vale certo lo stesso discorso per le monoposto dopo questo pazzo GP di Toscana Ferrari 1000 amaro per la scuderia di Maranello ma ricco di colpi di scena.

Si inizia dal via, le monoposto sfilano alla San Donato ma un contatto nelle retrovie mette subito fuori gioco Verstappen, rimasto fermo con la sua RB16 nella sabbia (partiva 3°), Gasly e un ulteriore contatto tra Sainz e Vettel, che ci rimette l’ala anteriore. Il contatto non ha un colpevole, tra tamponamenti e testacoda. Verstappen si sarebbe comunque ritirato poichè già in partenza aveva accusato un calo drastico di potenza del suo motore Honda, già in crisi a Monza.

Entra la safety car ma alla ripartenza è patatrac nelle retrovie! Bottas riparte in ritardo e induce all’errore i piloti dietro di lui. Giovinazzi, Sainz, Latifi e Magnussen ritirati, grosso spavento per tutti ma fortunatamente solo tanti detriti ed è la prima bandiera rossa di questo GP di Toscana 2020.

La prima bandiera rossa del GP Toscana: ecco il video dell’incidente dall’onboard di Giovinazzi

https://twitter.com/Mattzel89/status/1305137465854918657

Al giro 10/59 riparte la gara, con le monoposto nuovamente schierate in griglia (come successo a Monza) dopo una discreta interruzione. Questo l’ordine alla ripartenza: Hamilton, Bottas, Leclerc, Stroll, Perez, Ricciardo, Albon, Norris, Kvyat, Raikkonen. Vettel è tredicesimo nonché ultimo.

Incidente per Stroll: di nuovo bandiera rossa!

Brutto incidente per Lance Stroll, che ha accusato una foratura della sua RP20, sembra a causa di un detrito in carbonio non rimosso dalla pista…il crash è avvenuto a 280 km/h, grosso spavento per il canadese che era in zona podio.

Superate le due ore di gara: 12 le monoposto “superstiti”

Bene per Ricciardo, che è terzo in questa nuova ripartenza, ma anche Albon è in grande spolvero e si porta in terza posizione: è il primo podio per l’anglo-thailandese che oggi si toglie una gran bella soddisfazione! Il GP Toscana 2020 è vinto da Lewis Hamilton, alla 90° vittoria in F1, – 1 dal record di Schumacher che sembrava inavvicinabile. Secondo Bottas. La Ferrari chiude la gara domestica in 8° e 10° posizione, di più non si poteva chiedere alla disgraziata SF1000.

GP Toscana Ferrari 1000: la classifica sotto la bandiera a scacchi!

Dì la tua

Mick Schumacher sulla F2004 di papà Michael al Mugello [VIDEO]

pagelle gp mugello

Pagelle GP Toscana 2020: diamo i voti ai protagonisti del GP!